Notizie.it logo

Zaini asilo bimba: quale scegliere e i migliori modelli

zaini bimba asilo

Ricomincia l'asilo delle vostre bimbe: come scegliere lo zaino che abbia cura della sua salute ma che sia anche bello e colorato per rispondere ai suoi gusti

Care mamme, è arrivato quel momento magico durante il quale potrete fare la spesa da sole, andare a lavorare senza dover usufruire delle nonne o dei parenti più prossimi e, magari, fare anche un salto dal parrucchiere: l’inizio dell’asilo della vostra bimba.

Sappiamo che i primi giorni vi si spezzerà il cuore all’idea che la vostra piccola trascorrerà delle ore senza la sua mamma e, probabilmente, sentirete ancora l’eco della sua voce mentre siete in giro a sbrigare commissioni, ma avere una mano libera per portare un ulteriore sacchetto della spesa vi renderà la vita più semplice. Prima però bisogna fornire le vostre bambine degli zaini e degli accessori adatti a lei, così che possa vivere questa esperienza nel modo più bello e spensierato possibile.

Zaini asilo bimba

Come fare in modo che la vostra bimba possa accettare l’idea di staccarsi dal ventre materno per qualche ora senza scatenare la terza guerra mondiale? Sicuramente occorre un buon periodo di preparazione e l’inserimento gioca un ruolo fondamentale in questo senso.

Altrettanto importante è l’operazione mentale di instillare curiosità nella vostra bimba sulle attività che farà all’asilo.

Questo è un compito genitoriale che deve essere svolto al meglio. Per aiutarvi relativamente a questa tematica, potreste accompagnare la vostra bimba nelle scelte degli accessori scolastici in modo che li ritenga già suoi e che, tramite loro, possa sviluppare entusiasmo. Alcuni degli accessori immancabili sono di certo i colori a grana grande, facili per una bambina da tenere fra le mani, il grembiule e lo zainetto.

Zaini asilo bimba: come sceglierlo

Scegliere lo zainetto insieme alla propria figlia significa cercare di coadiuvare gli interessi di entrambe anche se a volte risultano essere diversi. Ad esempio la bambina prediligerà un modello colorato, solitamente in un range di colori che va dal giallo al fuxia, passando attraverso montagne di rosa; magari con i personaggi dei suoi cartoni preferiti o qualche simpatico animaletto, come un leoncino o un orsetto.

Una mamma invece prenderebbe lo zaino fra le mani e inizierebbe a controllare che la chiusura a zip sia ben congegnata e sicura da utilizzare; che ci siano tasche interne ed esterne abbastanza grandi da infilarvi il cambio abito per le emergenze; che i tessuti che compongono lo zainetto siano lavabili e di facile manutenzione; se le bretelle dove infilare le braccia della piccola sono movibili e dalla misura opzionabile, in valutazione della voluminosità dei giubbotti invernali; che in generale i materiali con cui è stato prodotto l’intero accessorio siano affidabili e conformi.

Insomma genitore e figlia hanno modalità di acquisto diverse. Questo va risolto cercando un prodotto che possa accontentare entrambe in modo equo e senza creare scontenti.

I migliori modelli

Da annoverare fra i modelli migliori sono quelli che rispettano tutte le aspettative genitoriali, ma anche quelli che siano soddisfacenti per la bambina e i suoi gusti, in rapporto con le compagne. Si ricorda che questo periodo risulta essere il primo di maggiore e reale confronto con gli altri: questo immancabile accessorio fa parte di quelli che costruirà la sicurezza della bambina.

Quindi lo zaino migliore è quello che riesce a contenere il materiale scolastico, rimanendo leggero per le sue spalle, ma che rispecchi le aspettative di chi giornalmente lo deve indossare. Confrontare marche ed estetica è una necessità personale che deve essere effettuata secondo criteri, e quelli scritti sopra sono esempi che aiuteranno nel prendere la decisione migliore.

© Riproduzione riservata
Leggi anche