Notizie.it logo

Come lavare zaino scuola senza rovinarlo in lavatrice

come lavare zaino scuola

A scuola i bambini giocano, colorano, si bagnano, si sporcano e sporcano cartelle e zaini. In genere si aspettano le vacanze scolastiche per riposare, ma anche per lavare lo zaino e farlo tornare quello di un tempo, ma molto spesso occorre rimediare anche durante i weekend scolastici perché ci sono giorni in cui pare che cartelle e zaini abbiano “fatto la guerra”. Ma come lavare zaino scuola senza rovinarlo?

Zaino scuola

La varietà di zaini e cartelle non riguarda solo le finiture estetiche, i colori e i disegni, ma anche i materiali di realizzazione. Gli zaini scuola infatti non sono tutti uguali.

In genere i materiali di cui sono fatti sono tutti lavabili comodamente, ma può accadere che alcuni abbiano parti in gomma, in plastica, perline e strass e altre applicazioni cui prestare particolare attenzione.

Quando lo zaino si sporca (e accade molto spesso, sopratutto se si tratta di scuole elementari), spesso non basta strofinarlo con una spugnetta inumidita o un panno, ma occorre proprio procedere con un bel lavaggio.

Approfittando dunque dei fine settimana di pausa dalla scuola, una lavata in lavatrice è quello che servirebbe.

Ma attenzione! Lavaggi ad alte temperature potrebbero, infatti, rovinare lo zaino e il suo tessuto.

Inoltre, se non pre-trattate, alcune macchie possono veramente diventare ostiche e dure da mandar via.

Perché dunque rischiare che lo zaino di vostro figlio si rovini e sia da ricomprare, oppure che risulti sporco come prima del lavaggio?

Ecco a voi qualche consiglio su come lavare zaino scuola senza rovinarlo, anche in lavatrice.

Etichetta

Ogni zaino, come accade per vestiti, pupazzi e per qualsiasi altro oggetto e indumento acquistato, ha la propria etichetta con indicazione di lavaggio e asciugatura.

Materiali e accessori richiedono talvolta attenzioni particolari. Non tutti devono essere trattati allo stesso modo, perché i materiali più delicati potrebbero rovinarsi.

Basta poco per evitare pasticci, tutti gli zaini possono essere lavati, ma alcuni potrebbero richiedere lavaggi a temperature differenti, trattamenti preventivi e particolari sulle parti più delicate.

Per essere sicuri di non rovinare con lavaggi errati lo zaino scuola del proprio bambino, meglio quindi leggere sempre prima l’etichetta. Una volta letta l’etichetta non potrete sbagliare!

Svuotarlo sempre

Accade con pantaloni, giacche e camicie con tasche dove, se non si controlla attentamente prima di ogni lavaggio, rimangono fazzoletti e altre carte.

Immancabilmente quando gli indumenti vengono lavati, fazzoletti e quant’altro si sbriciolano rimanendo ovunque nella lavatrice e addosso ai vestiti lavati.

Questo però può accadere anche con zaini e cartelle.

Prima di procedere a lavarli, è importante controllarne ogni tasca e svuotarli completamente. Ciò vi eviterà un ricontrollo accurato post lavaggio per togliere eventuali rimasugli di carte o fazzoletti o altro.

Smacchiare

Un altro consiglio su come lavare zaino scuola senza rovinarlo in lavatrice è quello di pre-trattare le eventuali macchie.

Le macchie meno ostiche potranno sparire semplicemente usando uno smacchiatore oppure tamponandole con della carta di giornale imbevuta da aceto balsamico.

Sgrassare

Macchie più agguerrite, come quelle di inchiostro non spariscono con un semplice smacchiatore.

In questi casi serve un efficace sgrassatore oppure è possibile immergere per qualche ora (almeno 3) lo zaino in una miscela composta da acqua, bicarbonato di sodio (2 cucchiaini), aceto bianco (1 tazza), detersivo per piatti (1 cucchiaio).

Dopo aver lasciato in ammollo per circa 3 ore lo zaino è necessario risciacquarlo con acqua fredda, quindi stenderlo all’aria aperta, facendo attenzione a non esporlo direttamente al sole.

Detersivo piatti

Se le zone da pulire sono in plastica si può anche utilizzare del semplice detersivo per piatti che eliminerebbe macchie e sporco più efficacemente su queste aree.

Lavaggi freddi

Quando ci si chiede come lavare zaino scuola senza rovinarlo, la prima risposta è quella di procedere con lavaggi in acqua fredda.

Allo stesso modo si può lavare zaino scuola in lavatrice mediante un programma di lavaggio delicato.

Vecchie federe

Zaini e cartelle con perline, applicazioni varie, decalcomanie, cinghie e altri inserti applicati possono essere lavati sempre in lavatrice, ma con un’attenzione in più.

Se avete a disposizione una vecchia federa è il caso di usarla: metteteci dentro lo zaino del vostro bambino e riponete in lavatrice.

Procedete con un lavaggio delicato e vedrete che lo zaino sarà pulito, senza essere rovinato dal lavaggio.

Asciugatura

Una volta lavato, lo zaino del vostro bambino dovrà solo essere asciugato.

Per farlo meglio tamponarne l’interno con un vecchio asciugamano o con uno straccio pulito.

Una volta asciugato l’interno stendete lo zaino all’aria aperta, evitando la luce diretta del sole.

Asciugherà in un battibaleno!

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Prozis CoreHR - Smartband con cardiofrequenzimetro
24.99 €
Compra ora
" class="ebfe-front-edit-link" rel="nofollow noindex" style="display:none;">Modifica ?>