Notizie.it logo

Requisiti per il congedo di maternità

Requisiti per il congedo di maternità

Tutte le madri lavoratrici dipendenti, naturali o adottive, hanno diritto al congedo di maternità.

Questo periodo di congedo per le lavoratrici autonome prevede alcuni requisiti:

– Accertato stato di gravidanza

– Rapporto di lavoro in corso con diritto alla retribuzione

Vi sono alcune categorie ( quali lavoratrici addette a servizi domestici e familiari) che devono aver registrato almeno 52 contributi settimanali, versati o dovuti, anche in settori diversi, nei 24 mesi prima dell’inizio del congedo di maternità, oppure 26 contributi settimanali nei 12 mesi precedenti l’inizio del congedo stesso.

Per le lavoratrici agricole a tempo determinato,invece, è richiesta l’iscrizione per 51 giornate negli elenchi nominativi dell’anno precedente (o anche nello stesso anno!) al periodo di congedo richiesto .

Per quanto riguarda le lavoratrici a domicilio, esse sono tenute a riconsegnare al mittente tutte le merci o il lavoro avuto in consegna prima dell’inizio del periodo di congedo.

Bisogna tenere presente, inoltre, che il congedo di maternità può essere richiesto anche dalle lavoratrici dello spettacolo.

Per le lavoratrici autonome è necessaria la qualifica di lavoratrice autonoma presente nella relativa gestione previdenziale.

Ancora, per le lavoratrici assunte con contratto di apprendistato o di formazione e lavoro, esse hanno diritto alla proroga del contratto per un periodo equivalente al periodo di congedo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche