Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Mamma partorisce solo la testa del bimbo: il corpo resta nell’utero

chirurghi

Una giovane sudafricana ha dato alla luce solo la testa del suo bambino.

In Sudafrica una giovane di diciannove anni ha partorito solo la testa de suo bambino. Il resto del corpo è rimasto dentro di lei per ben ventiquattro ore.

Parto horror in Sudafrica

La giovane diciannovenne Kagiso Kgatla è ancora sotto shock dopo aver dato alla luce solo la testa del suo bambino. Un parto dai risvolti horror che ha sconvolto la giovane ed i suoi familiari. Dopo aver partorito la testa del neonato infatti Kagiso ha dovuto attendere ben 24 ore prima di poter dare alla luce il corpo del piccolo. Succede al Tambo Memorial Hospital di Boksburg, in Sudafrica, dove la giovane si era recata dopo un malore. Tagiso era infatti incinta di appena sei mesi ma sembrava che il suo bambino fosse già pronto ad arrivare. Ora i suoi familiari sono uniti nel voler denunciare i medici e l’ospedale per negligenza medica. Secondo quanto riferisce il Mirror la Sudafricana Kagiso Kgatla avrebbe dato alla luce solo la testa del suo bambino, mentre il resto del corpo sarebbe rimasto dentro di lei per oltre 24 ore.

Un racconto che sembra la trama di un film horror e che invece purtroppo rispecchia la realtà. La giovane ha avuto la forza di raccontare la vicenda davanti alle telecamere locali ENCA ed ha dichiarato tra le lacrime:

Un dottore è venuto e ha detto che dovevo spingere. Ho spinto e spinto. Niente. Ha inserito le sue mani e ha detto che dovevo riprovare ma ancora non c’era niente. Ha anche detto che poteva vedere la testa del bambino. Poi ha chiesto uno strumento come un grande cucchiaio. È stato allora che la testa del mio bambino è uscita, ma solo la testa. Il corpo è rimasto dentro

Circoncisione

Medici denunciati per negligenza

Un parto che ha sconvolto davvero tutti quello di Kagiso Kgatla, che ha dato alla luce solo la testa del suo bambino. Ora la ragazza di diciannove anni e i suoi familiari vogliono denunciare l’ospedale per negligenza medica. Secondo Kagiso i medici l’avevano avvertita dicendole che il suo bambino sarebbe potuto nascere con ”alcune anomalie” mentre il capo del reparto di ostetrica dell’ospedale dichiara che i funzionari dello stesso avevano più volte avvertito la madre delle ”minime possibilità di vita” del piccolo. Il caporeparto di ostetricia Gilbert Anyetei ha dichiarato alla stampa:

Normalmente, quando la testa non è incoronata, assistiamo. La chiamiamo consegna assistita. In questo caso particolare la testa è saltata fuori da sola e abbiamo cercato di vedere se il resto del corpo l’avrebbe seguita, ma non è accaduto

Ora ad indagare ci penserà il dipartimento della salute di Gauteng che cosa sia andato storto durante il parto.

© Riproduzione riservata
Leggi anche