Notizie.it logo

La dieta vegana per un bambino

La dieta vegana per un bambino

Come genitore, si sta sperando per la migliore nutrizione per il vostro bambino per tutta la vita, ma soprattutto nei suoi primi due anni in cui lei sta crescendo così in fretta. Si potrebbe considerare l’alimentazione del vostro bambino una dieta vegana , ma ci si potrebbe chiedere se lei riceverà tutte le sostanze nutritive e le vitamine di cui ha bisogno. La buona notizia è, secondo l’American Dietetic Association, tutta la tua famiglia – inclusi i neonati – possono godere di una dieta vegana con un paio di piccole modifiche per garantire una crescita ottimale del bambino e lo sviluppo.

Allattare il bambino esclusivamente per fornire la migliore nutrizione fino a quando lei è di almeno 6 mesi di età, raccomanda l’American Academy of Pediatrics.

Se sei un vegan se stessi, prendere un B-12 integratore o mangiare cibi abbastanza fortificati, come i cereali per la colazione o latte nondairy, per garantire che il vostro bambino riceve questa vitamina essenziale necessario per il suo sistema nervoso in via di sviluppo. Dopo lo svezzamento il bambino, avrà bisogno sia un supplemento di B-12 o fonti di cibo sufficienti per continuare a ricevere abbastanza B-12.

Introdurre solidi lentamente circa 6 mesi. Inizia con cibi frullati, cibi quindi purè e, infine, piccoli pezzi di cibo morbido. Provare a banana o pera, piatti a base di riso e purè di patate o spinaci. Aggiungi avena e frumento cereali.

Parlate con il pediatra di tuo figlio prima di introdurre noci nella sua dieta.

Se avete una storia familiare di allergie , l’Accademia l’America of Pediatrics raccomanda di attendere fino a quando lei ha 3 anni prima di darle cibi ad alto contenuto calorico e più frequenti pasti e spuntini come il bambino cresce per aiutarla a stare al passo con le esigenze nutrizionali.

Assicuratevi di dare al vostro bambino molta vitamina D presente nel succo d’arancio, nel pane integrale e negli ortaggi a foglia verde in quanto è una vitamina indispensabile per la sua formazione, il suo sviluppo e il calcio nelle ossa.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche