Notizie.it logo

La dieta corretta per ematocrito basso in gravidanza

La dieta corretta per ematocrito basso in gravidanza

La dieta corretta per ematocrito basso in gravidanza

Siete in dolce attesa? In questo caso vi aspetta un periodo meraviglioso, ricco di emozioni.

Saranno 40 sattimane indimenticabili nel corso delle quali dovrete prendervi cura di voi e fare tutti gli esami necessari ad accertare il vostro buon stato di salute

Dovrete periodicamente eseguire l’esame dell’ematocrito, o PVC, che permetterà di verificare la percentuale del volume sanguigno occupata dai globuli rossi.

Che fare in caso di ematocrito basso in gravidanza?

Non preoccupatevi vi basterà apportare alcune semplici modifiche all’alimentazione privilegiando cibi ricchi di ferro e di vitamina C.

Eccovi taluni suggerimenti concreti.

Ne vostro carrello della spesa dovrete mettere: fegato di vitello; uova; bietole; lievito di birra; uvetta; spinaci e altre verdure a foglia verde scuro.

Non fatevi mancare agrumi, succhi di frutta; broccoli; cavolfiori; pomodori, asparagi; spinaci, cereali integrali; piselli, latte, formaggi e yogurt e altri cibi confezionati arricchiti con la vitamina B12.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche