Il vaccino antinfluenzale nel bambino: è necessario?

L'influenza potrebbe sembrare una problematica temporanea e perfettamente normale. Tuttavia, nei bambini molto piccoli può essere un serio problema.

Di tutte le vaccinazioni raccomandate di routine per il bambino, il vaccino antinfluenzale è quello su cui è meno probabile che sia aggiornato, secondo un rapporto della National Foundation for Infectious Diseases. Anche se il motivo non è chiaro, potrebbe essere perché il vaccino è richiesto annualmente per una protezione continua, e ricordarsi di fare questa cosa una volta all’anno non è sempre una priorità per i genitori occupati.

Oppure, potrebbe essere che l’influenza non è percepita come un grosso problema come, ad esempio, il morbillo o il rotavirus. Tuttavia, la verità è che l’influenza è un affare serio.

Il vaccino antinfluenzale nel bambino: piccoli bambini, grande rischio

In media, circa 20.000 bambini piccoli all’anno sono ricoverati a causa dell’influenza, secondo le stime del CDC. Poiché il loro sistema immunitario è immaturo, i neonati sono a maggior rischio di complicazioni come l’infezione dell’orecchio o del seno nasale, la polmonite, la disidratazione e persino il fallimento degli organi.

Non c’è modo di prevedere se il tuo bambino sperimenterà gravi complicazioni; è meglio essere protetti in anticipo. Lui e altri esperti raccomandano che tutti i neonati e i bambini dai 6 mesi in su facciano il vaccino antinfluenzale ogni anno, e che lo facciano non appena il vaccino è disponibile, di solito all’inizio dell’autunno.

il vaccino antinfluenzale nel bambino

Proteggiti e proteggi il tuo bambino

Se il tuo neonato è – o sarà – troppo giovane per ricevere il vaccino antinfluenzale, il modo migliore per proteggerlo è proteggere le persone che lo circondano, a cominciare da te stessa.

Il vaccino antinfluenzale è sicuro durante la gravidanza. Non solo può aiutare una futura mamma a evitare pericolose complicazioni influenzali, ma può anche proteggere il suo nuovo arrivato. Gli anticorpi della madre vengono trasmessi al neonato e possono rimanere efficaci due mesi o più dopo la nascita.

Fermare la diffusione

Oltre alla vaccinazione, i medici consigliano che il modo migliore per difendersi dall’influenza è impedire che si diffonda. L’influenza si trasmette da persona a persona attraverso tosse, starnuti e, purtroppo, baci. Lavati spesso le mani e assicurati che lo faccia anche chi tiene in braccio il tuo bambino.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sonno del neonato: abitudini e routine

Imparate la corretta cura del lavello della cucina

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media