Gli effetti collaterali dell’epidurale e ciò che si deve sapere

Dopo aver ricevuto il farmaco steroideo, è possibile che si verifichino alcuni effetti collaterali.

Gli effetti collaterali dell’epidurale possono essere diversi, ma a volte è assolutamente indispensabile per gestire il dolore del travaglio.

Possibili effetti collaterali dell’epidurale

Dopo aver ricevuto il farmaco steroideo, è possibile che si verifichino alcuni effetti collaterali. Fortunatamente questi effetti sono molto rari, ma abbiamo voluto illustrarli perché sono comunque possibili.

Forti mal di testa

La perforazione durale si verifica solo nello 0,5% delle iniezioni. Può causare una cefalea post-puntura durale (detta anche cefalea spinale) che di solito migliora nel giro di pochi giorni, ma può durare per settimane o addirittura diversi mesi.

Alterazioni della funzione intestinale e vescicale

Infezione

È possibile che si sviluppi un’infezione intorno alla pelle vicino al sito epidurale. Di solito non si diffonde. Si somministrano antibiotici o, nei casi più gravi, un intervento chirurgico d’urgenza.

Febbre la notte dell’iniezione

Dolore alla schiena

Il dolore alla schiena può verificarsi occasionalmente se sono necessari molti tentativi per inserire un’epidurale. L’irritazione dei tessuti che ne deriva può causare dolore intorno al sito di inserimento per alcuni giorni.

Grave artrite dell’anca (necrosi avascolare)

Danno nervoso temporaneo

Anche se estremamente raro, un danno ai nervi può verificarsi a causa di un trauma diretto dell’ago, del tubo epidurale, di un’infezione o di un’emorragia.

Ciò può causare la perdita di sensibilità o di movimento in parti della parte inferiore del corpo. I sintomi più comuni sono l’intorpidimento, il formicolio o la debolezza intorno al sito di iniezione, che persistono anche dopo l’effetto dell’epidurale. Di solito la situazione migliora dopo qualche giorno o settimana, ma a volte può durare mesi.

gli effetti collaterali dell'epidurale

Danno permanente ai nervi

In rari casi, un’epidurale può portare alla perdita permanente della sensibilità o del movimento di una o entrambe le gambe. Si sono verificati alcuni casi di paralisi. Ma anche in questo caso si tratta di casi estremamente rari.

Nel complesso, l’epidurale è un’opzione non chirurgica a basso rischio a disposizione delle donne in travaglio. Potreste prendere in considerazione questa opzione per il vostro travaglio e la nascita del bambino, o forse state solo facendo delle ricerche e valutando le vostre opzioni. In ogni caso, vogliamo che tutti sappiano che non esiste un modo giusto per avere un bambino. Quindi, sia che scegliate un parto medicalizzato o non medicalizzato, purché abbiate fatto le vostre ricerche e sia quello che preferite, fate ciò che ritenete sia meglio per voi e per il vostro bambino. Questo è ciò che chiamiamo un parto consapevole!

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I motivi per avere un parto naturale: cosa sapere

Le esperienze delle donne durante il parto: cosa pensano?

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media