Esercizi fisici quotidiani per emorroidi gravidanza

Nel linguaggio comune, il termine “emorroide” indica un’infiammazione del cosiddetto plesso emorroidario. In parole semplici le emorroidi sono cuscinetti soffici e molto vascolarizzati in cui le vene infiammate provocano dolore e sanguinamento. Le emorroidi possono manifestarsi nei maschi e nelle femmine, tuttavia le donne in gravidanza costituiscono in assoluto la categoria più esposta al rischio.

Queste infiammazioni dipendono da più fattori: abitudini alimentari scorrette, alcolismo, alterazioni ormonali, diarrea o stipsi cronica, familiarità, sedentarietà, smodata assunzione di lassativi.

Esistono, al di là dei medicinali, degli esercizi fisici che, se praticati con regolarità, possono aiutare a prevenire e a curare le emorroidi. Per esempio gli esercizi di Kegel: si tratta di semplici contrazioni volontarie dei muscoli del pavimento pelvico che sostengono l’utero, l’uretra, la vescica e il retto. Il nome deriva da quello del ginecologo statunitense Kegel, che li ideò e li promosse, dopo averne scoperto la sorprendente utilità. Questi semplici esercizi possono essere eseguiti ovunque, ed in ogni momento del giorno: seduti, in piedi, sdraiati o durante il bagno. Anzitutto occorre svuotare completamente la vescica; poi basta semplicemente contrarre i muscoli del pavimento pelvico per 5-10 secondi e poi rilasciarli per lo stesso periodo di tempo. La serie può essere ripetuta più volte durante il giorno ed è un grande aiuto anche per la preparazione al parto. All’inizio può risultare difficile contrarre i muscoli pelvici per 10 secondi: in tal caso si consiglia di iniziare in modo graduale, contraendo dapprima i muscoli per 4-5 secondi, per poi aumentare progressivamente fino a 10 secondi.

Scritto da Francesca Nidola
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Poesie Carnevale per bambini

Come si chiamano i gemelli di Alberto di Monaco e Charlene?

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • Loading...
  • yoga gravidanza terzo trimestreYoga in gravidanza nel terzo trimestre: gli esercizi

    Il terzo trimestre di gravidanza è il più pesante. La posizione della farfalla e la posizione propizia sono adatte per prepararsi al momento del parto

  • Yoga in gravidanza secondo trimestreYoga in gravidanza nel secondo trimestre: i consigli

    Nel secondo trimestre di gravidanza lo yoga è utile per mantenere l’elasticità del corpo in vista del parto. Quali posizioni eseguire senza rischi?

Contents.media