Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Dona i suoi capelli ai malati oncologici: la storia della piccola Mavi

Dona i suoi capelli ai malati oncologici: il grande cuore della piccola Mavì

Una storia di grande generosità arriva da un paesino in provincia di Bologna e dal cuore grande di Mavì, la bambina di 8 anni che ha deciso di donare i suoi lunghi capelli ramati ai malati oncologici. La serie tv “Braccialetti rossi” ha spinto la piccola a compiere un grande atto di generosità.

Il grande cuore di Mavì

Un grande gesto di umanità e d’amore arriva proprio da una bambina di soli 8 anni che vive in un piccolo paese in provincia di Bologna, Crevalcore. Mavì ha deciso di donare settanta centimetri dei suoi lunghi e luminosi capelli rossicci alla Banca dei Capelli, associazione che crea parrucche con capelli veri per i malati oncologici di ogni età. La mamma e il papà, di fronte alla decisione della bambina, hanno dapprima contattato l’associazione Prometeus che gestisce il Progetto Smile insieme alla Banca dei capelli e poi accompagnato la figlia dal parrucchiere che ha eseguito il taglio da lei richiesto.

Lo stesso parrucchiere, di nome Fabio, si è detto fortemente colpito e spera che questo grande gesto possa sensibilizzare anche altre donne nel donare i propri capelli. L’obiettivo della piccola, come riposta Il Resto del Carlino che racconta la storia, è vedere sorridere chi soffre.

Mavi dona capelli

Braccialetti rossi: la serie preferita di Mavi

Da quando Mavì è nata non si è mai tagliata i capelli per farli crescere lunghissimi e bellissimi. Recentemente Mavì ha però scoperto di poterli donare grazie alla serie televisiva “Braccialetti rossi“. Mavì si chiedeva come mai i protagonisti delle volte avevano i capelli e altre volte no. Così le ho spiegato l’uso delle parrucche, dicendole anche come le realizzano: il resto è venuto da sé

Queste le parole della mamma della bambina. E’ stata, infatti, proprio la serie tv di Rai 1 a far scoprire a Mavì che alcuni malati di cancro perdono i capelli e sono così obbligati a ricorrere all’uso di parrucche. La bimba guardando la serie tv è rimasta molto colpita dalle vicende che coinvolgono alcuni ragazzi malati di tumore ricoverati in ospedale. Incuriosita ha chiesto alla mamma perché alcuni pazienti avessero i capelli e altri no e così la donna le ha spiegato che purtroppo molte persone affette da tumore perdono i capelli e che in questi casi le parrucche sono fondamentali. A fronte di ciò, Mavì ha deciso di aiutare chi è meno fortunato di lei donando i propri capelli: un gesto di grande amore verso il prossimo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche