Cosa fare se si sospetta un abuso: linee guida

Se temete che qualcuno possa essere un pericolo per vostro figlio, cercate subito aiuto.

Se si sospetta un abuso, è indispensabile tenere il bambino lontano dal sospetto abusatore e cercare subito aiuto. Potete riferire le vostre preoccupazioni all’operatore sanitario di vostro figlio; tenete presente che medici, infermieri, assistenti sociali, psicologi e altri operatori sanitari sono legalmente obbligati a segnalare i casi di sospetto abuso.

Cosa fare se si sospetta un abuso?

Potete portare vostro figlio in ospedale o dal suo medico curante per essere esaminato alla ricerca di segni di abuso fisico. Il medico che esamina il vostro bambino deve fare un rapporto ai servizi di protezione dell’infanzia se si sospetta un abuso. Potete anche contattare la polizia o chiamare l’agenzia locale dei servizi di protezione dell’infanzia (o il dipartimento dei servizi umani) della vostra città o stato.

Dopo aver fatto la denuncia, un assistente sociale o un funzionario delle forze dell’ordine vi contatterà per parlare dell’accaduto. Se vostro figlio non è stato visitato da un medico, l’assistente sociale può indirizzarvi a una persona competente. Può anche farvi conoscere i gruppi di sostegno e altri servizi della comunità.

Non è sempre facile capire se un bambino ha subito un abuso. Potreste notare dei segni di abuso ma non essere sicuri che vostro figlio sia stato abusato o che stia affrontando qualche altro problema.

Se siete preoccupati, fidatevi del vostro istinto e parlate delle vostre preoccupazioni con il vostro partner e con il medico, o chiamate una linea telefonica per gli abusi sui minori.

se si sospetta un abuso

E se il problema fosse a casa?

La maggior parte dei genitori non abusa o trascura i propri figli. Tuttavia, la maggior parte degli abusi e delle negligenze sui bambini avviene a casa, per mano di un genitore. I genitori che si sentono sopraffatti e sono in difficoltà possono scagliarsi contro i loro figli. Anche i problemi finanziari o di relazione e l’uso di droga o alcol possono essere un fattore che contribuisce. Se i problemi di fondo non vengono affrontati, è probabile che l’abuso si ripeta.

Se avete perso il controllo con vostro figlio o vi sentite vicino al limite, o se temete che qualcun altro in casa vostra possa essere un pericolo per vostro figlio, cercate subito aiuto. Chiamate il medico di famiglia, i servizi sociali o un’organizzazione di aiuto. È possibile rimettere in sesto la vostra famiglia e rendere la casa sicura per i vostri figli.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come capire se il bambino ha subito un abuso?

Il trauma cranico abusivo e la sindrome del bambino scosso

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zainoZaino per bambini delle elementari: il modello migliore del 2022

    Sono tanti i modelli di zaino delle elementari per i bambini, ma il migliore è in grado di trasformarsi in peluche per accompagnarli ovunque.

  • Loading...
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

Contents.media