Cosa fare se il bambino non ti lascia stare al parco giochi?

Evita il paragone con gli altri bambini e prova queste tattiche.

Cosa fare se il bambino non ti lascia stare al parco giochi? Un bambino che si attacca a te come la colla – in qualsiasi altro posto – potrebbe essere semplicemente timido per natura. Potrebbe anche essere in preda all’ansia da separazione, che supererà presto.

In ogni caso, ci sono alcune cose che puoi fare per incoraggiare tuo figlio a giocare da solo.

Cosa fare se il bambino non ti lascia stare al parco giochi?

Scegli un momento tranquillo per visitare il parco giochi. L’area giochi è uno zoo ogni volta che ci si ferma? Il tuo bambino potrebbe aggrapparsi a te perché si sente sopraffatto da tutti i bambini scatenati che lo circondano. Prova a portarlo al parco quando è quasi o completamente vuoto.

Con meno estranei che lo intimidiscono, potrebbe anche non volerti tenere per mano.

Lodalo quando afferma la sua indipendenza. Se si avventura – anche se solo per pochi minuti o per qualche metro di distanza – fagli i complimenti. Evita però di paragonarlo a un altro bambino, anche se cerchi di usare le tue parole in modo positivo.

Fingi di essere stanca. Siediti su una panchina e chiedigli di sedersi accanto a te.

Quando diventa ansioso e comincia a tirarti verso lo scivolo, spiegagli che hai bisogno di riposare e incoraggialo ad andare da solo. Digli che lo terrai d’occhio e che sei a pochi metri di distanza se ha bisogno del tuo aiuto. Potresti anche provare un po’ di psicologia inversa pregandolo di non allontanarsi troppo.

se il bambino non ti lascia stare al p

Scegli le tue battaglie con attenzione. Non c’è niente di male nel seguire il tuo bambino nel parco giochi. Può essere frustrante o noioso per te, ma lui non avrà bisogno che tu lo accompagni per sempre. Se passi tutto il tempo al parco giochi per convincerlo a giocare da solo, nessuno dei due si divertirà e probabilmente non imparerà nulla. Piuttosto, accetta che ha bisogno che tu stia con lui in questo momento e prova alcune delle tattiche elencate qui quando sembra aperto ad esse.

Un giorno, quando sarà più sicuro di sé e avrà familiarità con il parco giochi, ti supplicherà di lasciarlo andare da solo. Allora ripenserete a questa fase e ti chiederai perché tutto questo trambusto.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ansia da separazione (da 12 a 24 mesi)

Creare degli spazi illuminati ad hoc per i bambini: 2 idee creative

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media