Notizie.it logo

Come scegliere gli occhiali per bambini: consigli

come scegliere gli occhiali per bambini

Durante la scelta degli occhiali per un bambino vanno considerati diversi fattori, come il materiale, lo stile, il genere di montatura più adatta e altri elementi per prevenire la rottura o i graffi.

Stai pensando di acquistare occhiali per bambini e a come scegliere? Meglio ancora, hai bisogno di aiuto per scegliere gli occhiali giusti per tuo figlio? Per alcuni, la scelta degli occhiali per bambini è semplice come entrare e uscire da un negozio di ottica, per altri invece potrebbe essere un’operazione complicata per bisogna considerare diversi fattori. Ecco allora una guida su come scegliere gli occhiali per bambini.

Come scegliere gli occhiali per bambini: le lenti

La prima cosa che devi fare quando scegli gli occhiali di tuo figlio è concentrarti sulle lenti. In particolare, devi determinare quant’è il loro spessore per scegliere la giusta montatura. Anche se puoi farlo da solo, è meglio cercare un aiuto professionale. Un esempio perfetto di tale professionista è l’oculista, che ti aiuterà a scegliere le dimensioni ideali delle lenti in base alle esigenze del bambino.

Se le lenti sono spesse, è bene evitare una montatura di grandi dimensioni altrimenti gli occhiali potrebbero risultare troppo pesanti.

Il materiale

I tipici occhiali per bambini sono realizzati in metallo o plastica. Detto questo, il resto dipende totalmente dall’età del bambino. Di solito per i bambini è meglio una montatura in plastica, anche perché molte di queste hanno una bella finitura artistica da cartone animato. Inoltre, la plastica aiuta a garantire ai genitori che il loro bambino non romperà gli occhiali. In generale, le montature in plastica sono più resistenti, flessibili e più leggere. Inoltre, sono meno costose rispetto agli occhiali per bambini con montatura in metallo.

Per bambini più grandi, una struttura in metallo è l’ideale perché hanno una finitura che somiglia di più agli occhiali da adulto. Ricorda di tenere conto della sensibilità del tuo bambino: se lui o lei è sensibile a determinate sostanze, è meglio scegliere sempre una montatura realizzata con materiali ipoallergenici.

Tra gli altri, a tale scopo viene impiegato l’acetato, una plastica derivata da cotone e fibre di legno, poiché è ipoallergenico e resistente. Inoltre, gli occhiali senza nichel con naselli in silicone possono aiutare a prevenire le reazioni allergiche.

Lo stile

Quando scegli gli occhiali per il tuo bambino, assicurati che non siano solo moderni, ma anche attraenti; questo è molto importante se tuo figlio indosserà gli occhiali per la prima volta.
Se gli occhiali non sono moderni e attraenti, è facile che non vorranno indossarli, soprattutto quando si recano a scuola. Ancora peggio, potrebbero finire per odiare gli occhiali e romperli. Per questo motivo, l’estetica si rivela un fattore di fondamentale importanza.

Il nasello

Le montature degli occhiali in genere vengono realizzate con naselli regolabili o integrati. Il nasello regolabile di solito è dotato di cuscinetti antiscivolo ed è vantaggioso per il bambino per due motivi: si adatta a qualsiasi tipo di naso ed è in grado di mantenere gli occhiali in posizione anche quando il bambino corre e suda.

I naselli integrati sono invece modellati nella montatura, senza parti o pezzi separati, e il loro vantaggio è sicuramente la durabilità perché non si staccano.

Il rivestimento antiriflesso e antigraffio

Questo rivestimento è indispensabile nelle lenti per occhiali da bambini, perché questi sono più sbadati degli adulti e facilmente potrebbero graffiarli. Inoltre, la luce forte che si riflette sui vetri può essere nociva per gli occhi di tuo figlio. Un rivestimento per lenti antiriflesso rifletterà la luce lontano dagli occhi e permetterà anche di minimizzare l’abbagliamento.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.