Notizie.it logo

come idratare la pelle del bebè

Come idratare la pelle del bebè

La pelle dei bebè è molto delicata e necessita di essere idratata spesso, per evitare irritazioni dovute all’utilizzo di prodotti che, seppur appositi, possono talvolta provocare piccole irritazioni e all’influenza di agenti esterni (come quelli atmosferici quali freddo eccessivo o al contrario, eccessivo calore, vento).

La secchezza della pelle del bambino, soprattutto di mani e viso (che sono le zone più esposte), va trattata quotidianamente con creme idratanti emollienti composte per lo più da oli vegetali (leolina o burro di karité).

Lavare accuratamente il bambino e la sua pelle è perfetto, basta chiaramente non esagerare, anche i lavaggi troppo prolungati o il non asciugare bene la pelle possono causare irritazione.

Per idratare la pelle del piccino è quindi bene:

  • durante il bagnetto, utilizzare bagnoschiuma detergenti specifici per neonati e bebè con un Ph adeguato alla sua pelle;
  • dopo il bagnetto, applicare sul suo corpicino un latte emolliente naturale, mentre sul viso è meglio applicare una crema, anch’essa con caratteristiche emollienti e comunque naturali.

L’eventuale presenza di irritazione persistente o eczema dovrà, invece, essere sottoposta all’attenzione del pediatra che prescriverà trattamenti specifici.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche