Come comunicare con i figli adolescenti: i consigli per diventare complici

Se siete in difficoltà e non sapete come comunicare con i figli adolescenti, questi utili suggerimenti vi aiuteranno a capire da dove partire.

Comunicare con i figli adolescenti può essere difficile, ma il tempo trascorso con loro sarà gratificante sia per i genitori che per i ragazzi.

Come comunicare con i figli adolescenti

Ti sei mai chiesto come comunicare con i figli adolescenti? Si sa, l’adolescenza è una fase delicata in cui i ragazzi affrontano momenti di crescita improvvisa e non sanno come affrontarli.

Questo può portare loro a chiudersi e non comunicare. Ciò che voi genitori dovete fare è impegnarvi e dare tempo ai vostri ragazzi, essere presenti e cercare di parlare con loro il più possibile.

Quando i bambini sono piccoli, è facile coinvolgerli nelle attività, ma quando crescono, le cose cambiano. La transizione adolescenziale e la sua incertezza, sono dure da affrontare, sia fisicamente che emotivamente. Allo stesso tempo, i loro interessi potrebbero cambiare.

Advertisements

Per restargli vicini, i genitori devono stare al passo con questi cambiamenti. Man mano che conoscete di più i loro nuovi interessi, potete diventare sempre più vicini.

Includere i loro amici

Le amicizie sono un’influenza enorme in questa fase: ecco perché potete usarle per comunicare con i vostri ragazzi. Un modo per farlo è incoraggiare i vostri figli ad avere amici a casa: assicuratevi di avere sempre dei dolcetti o degli snack sfiziosi per quando arriveranno.

Oppure, consigliate ai vostri figli di invitare degli amici quando andate a fare una gita in famiglia. Instaurare un rapporto con i loro compagni, quindi, è un buonissimo modo per entrare in contatto con gli adolescenti. Tenete presente però, che non dovete metterli in imbarazzo.

Mostrare loro che ascoltiamo

“Ma tu non capisci.”: questa è una frase che almeno una volta ogni genitore di un adolescente si è sentito dire. Fai in modo che vostro figlio parli con voi, altrimenti lo farà con qualcun altro, creando tra di voi un’enorme distanza.

Ecco cosa puoi fare:

  • Evita di fare altro mentre i ragazzi ti parlano: metti da parte il telefono, spegni la televisione e smetti di fare quello che stavi facendo. Dà loro tutta la tua attenzione.
  • Non interrompere o accelerare le cose: se volete che i vostri figli credano veramente che li state ascoltando, dovete dedicare del tempo extra per fare domande in modo che sappiano che capite quello che dicono.
  • Aiutali a prendere decisioni difficili: dovete aiutare i giovani adolescenti a capire le ragioni dietro le vostre decisioni, soprattutto se non sono le scelte che speravano di sentire.

Portarli agli eventi

Portate i vostri figli alle attività di gruppo giovanile e, possibilmente, passate a prendere anche i loro amici. Il tempo durante il tragitto in macchina può essere un’ottima occasione di conversazione. Inoltre, ascoltare i ragazzi che si relazionano con gli amici può darvi un sacco di informazioni sulle loro vite.

Insegnargli a guidare

Uno dei modi migliori, ma più sottovalutati, per comunicare con i figli adolescenti, è insegnare loro a guidare. Molti genitori temono questo momento, e per una buona ragione. Spesso i ragazzi di questa età trovano più facile parlare quando non devono guardare un genitore negli occhi. La guida è perfetta per questo.

I vostri figli commetteranno errori alla guida e mostreranno scarsa capacità di giudizio. A volte possono persino arrabbiarsi con se stessi o essere spaventati. Ma se voi genitori volete entrare in contatto con loro, dovrete fare tutto il possibile per rendere questo periodo di guida un’esperienza positiva. Ecco i modi in cui potete farlo:

  • Dire le cose in modo gentile.
  • Essere incoraggiante.
  • Dimostrare pazienza.
  • Essere felice e non far pensare ai ragazzi che portarli fuori a guidare sia una scocciatura.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vaccino antinfluenzale nei bambini: perché è importante farlo

Cellulare a scuola, i pro e i contro dell’usare i dispositivi elettronici in classe

Leggi anche
  • zaini scuola superiore ragazzoZaini scuola superiore ragazzo: quale acquistare

    Zaini per ragazzo alla scuola superiore: i requisiti di comfort e i modelli più acquistati. Una guida alla scelta dell’accessorio scolastico fondamentale.

  • zaini scuola superiore ragazzaZaini scuola superiore ragazza: i migliori modelli

    Lo zaino è l’accessorio must have per tutte le ragazze alle scuole superiori: questo deve saper coniugare la comodità alle esigenze di stile personale. Le marche tra le quali scegliere sono molteplici, per assecondare ogni personalità. Vediamone alcune.

  • Vita indipendente passo dopo passoVita indipendente passo dopo passo
  • Vista e percezione nei teenagerVista e percezione nei teenager
  • Loading...
  • Visite dal dentista per adolescentiVisite dal dentista per adolescenti
Contents.media