Una buona routine per le mamme che lavorano

Ecco alcuni preziosi consigli che daranno benefici sia a voi che al vostro bambino.

Le mamme che lavorano hanno bisogno di una routine stabile e salutare. Ecco alcuni preziosi consigli che daranno benefici sia a voi che al vostro bambino.

Una buona routine per le mamme che lavorano

Preparazione dei pranzi

Verificate con l’asilo nido se vi forniscono i pasti per il vostro bambino.

Potrebbe trattarsi di un costo aggiuntivo oppure potrebbe essere incluso nella retta scolastica! In caso contrario, fate in modo che la preparazione del pranzo faccia parte della vostra routine per la cena. Potreste essere in grado di confezionare gli avanzi per il vostro pranzo e di preparare un panino veloce per i vostri figli. Quando fate la spesa nei fine settimana (vi consiglio di consegnare la spesa a domicilio per risparmiare tempo), gli articoli che comprate all’ingrosso, come cracker o biscotti, potete suddividerli in pacchetti più piccoli.

Preparare i biberon

Se il vostro piccolo non mangia ancora i cibi solidi, preparate i biberon la sera prima e conservateli in frigorifero per usarli il giorno dopo. Si tratta di scongelare il latte congelato in acqua calda mentre si prepara la cena. In alternativa, potete anche prendere il latte fresco dalle pompe del giorno prima. Avere i biberon pronti la sera prima vi semplificherà le mattine.

mamme che lavorano routine allattamento

Gestire la spesa e i pasti

Prima ho accennato alla consegna della spesa. È un compito importante che ho scelto di esternalizzare. Le spese sono minime rispetto alla benzina e alla quantità di tempo che ci vuole per fare la spesa ogni settimana, per non parlare della gestione dell’inventario nel frigorifero e nella dispensa. Potete tenere una lista della spesa condivisa e aggiungere articoli man mano che la settimana va avanti e vi rendete conto di quali sono le cose che vi mancano.

Una volta alla settimana, potete riconciliare gli articoli e creare un carrello della spesa!

Pausa pranzo

Conosco molte persone che scelgono di lavorare durante la pausa pranzo. Tuttavia, come mamma che lavora, ogni momento libero che si ha durante la giornata lavorativa è un momento prezioso per cercare di fare qualcosa per se stessi. Se è possibile lavorare durante la pausa pranzo e terminare la giornata lavorativa un po’ prima, questo potrebbe essere un ottimo uso della pausa pranzo! Se avete un orario di inizio e fine più fisso con una pausa pranzo obbligatoria, potete utilizzare quel tempo in tanti modi diversi.

Darei la priorità alla cura di sé, ad esempio facendo una passeggiata (all’interno o all’esterno), assorbendo un po’ di vitamina D all’aperto (non dimenticate la protezione solare!) o leggendo un libro o una rivista lontano dalla scrivania.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Perché è importante dire “sì” al vostro bambino

Perché i bambini piangono quando ci si siede?

Leggi anche
  • zara abbigliamento bambina vestitiniZara abbigliamento bambina: 5 vestitini da non perdere

    Le bambine amano fare shopping e scegliere i propri capi: scopriamo i migliori vestitini per bambina di Zara abbigliamento.

  • migliori zaini per la scuola 2020Zaini per la scuola 2020: quale acquistare?

    Il nuovo anno scolastico è ormai alle porte: quali sono i migliori zaini per la scuola 2020 da acquistare online?

  • Loading...
  • Yoga neo-mamme e bimbiYoga, neo-mamme e bimbi: tutti i vantaggi

    Ecco quali sono i benefici fisici e psicologici dello yoga nelle neo-mamme e nei bimbi dopo il parto.

  • Vitamine post-partoVitamine post-parto per le mamme che allattano: cosa sapere

    Le vitamine postnatali sono integratori progettati per soddisfare le esigenze di salute delle donne che hanno partorito.

  • Vestiti pre-gravidanzaVestiti pre-gravidanza: potrai indossarli di nuovo?

    Ogni volta che ti senti frustrata dal tuo aspetto, prendi il tuo bambino e vai allo specchio più vicino.

Contentsads.com