Trucchi per l’allattamento al seno: come aiutare una neomamma

Considerare questi fattori chiave vi permetterà di allattare con più consapevolezza.

Conoscere i trucchi per l’allattamento al seno vi permetterà di nutrire il vostro piccolo senza troppo stress. Ecco alcuni fattori chiave da considerare.

Trucchi per l’allattamento al seno: come aiutare una neomamma

Riconoscere che le aspettative sul sonno devono essere realistiche, non basate su idee culturalmente create di ciò che è “normale”

Avete mai sentito l’espressione “dormire come un bambino”? Se avete avuto un bambino, probabilmente vi starete chiedendo perché sia mai esistito questo modo di dire! In molte culture del mondo non se ne parla nemmeno. L’aspettativa è che il bambino continui a svegliarsi per allattare per molti mesi (e anni) se si allatta a richiesta. Non si tratta di un bambino con problemi di sonno. È un bambino che si sveglia spesso per allattare: svegliarsi frequentemente aiuta ad aumentare e mantenere la riserva di latte.

Inoltre, soddisfa i loro bisogni emotivi e fisici e contribuisce a ridurre il rischio di SIDS.

L’unico programma a cui dovreste pensare è quello a cui vi sottopone il vostro bambino, non il contrario.
La routine “pappa, gioco, sonno” non ha senso per un bambino allattato al seno. I bambini allattano per molte ragioni diverse e la fame è solo una di queste. Il vostro piccolo potrebbe aver allattato dieci minuti fa e poi iniziare a chiedere un’altra poppata.

Il fatto che non rientri negli orari previsti da un libro che avete letto non significa che non abbia bisogno di una poppata. Inoltre, il latte materno contiene componenti che aiutano il bambino ad addormentarsi).

Il latte del vostro corpo è letteralmente progettato per far addormentare il vostro bambino e aiutarlo a riaddormentarsi durante la notte o nel bel mezzo di un pisolino. Invece di seguire l’orologio, seguite il vostro bambino.

Trucchi per l'allattamento al seno mamme

Non preoccupatevi dell’aspetto della chiusura o se la vostra areola è completamente nella bocca del bambino.

Lo so! Sembra assurdo, perché spesso dopo il parto si sente dire: “L’allattamento sembra ottimo!”. Tuttavia, se l’allattamento sembra buono per qualcuno, ma voi provate dolore o disagio, il vostro bambino non è tranquillo durante la poppata o non drena bene il seno, allora l’allattamento non è buono! Non si tratta di come appare. Si tratta di capire come si sente e se il bambino drena il seno in modo facile ed efficace.

I bambini sono fatti per addormentarsi al seno, quindi non cercate di farli addormentare in altro modo.
Nelle società occidentali esiste la bizzarra idea che allattare i nostri bambini per farli addormentare sia una “cattiva abitudine”. Tuttavia, ciò va direttamente contro la norma biologica di ciò che fanno i bambini allattati al seno e i bambini piccoli. Sono progettati per rilassarsi (e addormentarsi) durante l’allattamento. Se qualcuno vi dice di smettere di farlo, vuol dire che non comprende i comportamenti biologicamente normali e attesi dei bambini. Non solo va bene allattare il bambino per farlo addormentare, ma è qualcosa che molti genitori, neonati e bambini piccoli si divertono a fare.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa fanno le infermiere in terapia intensiva neonatale?

Come affrontare la fase neonatale senza il supporto della famiglia

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contents.media