Come affrontare la fase neonatale senza il supporto della famiglia

La fase neonatale è difficile: i bambini hanno bisogno di tempo per entrare in una routine e il sonno sarà scarso. Ecco cosa fare.

Affrontare la fase neonatale senza il supporto della famiglia è possibile, ma è necessario considerare alcuni fattori di vitale importanza. Ecco cosa dovreste fare.

Come affrontare la fase neonatale da soli?

Preparatevi

La fase neonatale è difficile. I bambini hanno bisogno di tempo per entrare in una routine e il sonno sarà scarso.

Ci vorranno alcuni mesi prima di sentirsi a posto. Il vostro partner potrebbe essere oberato di lavoro e la vostra famiglia allargata potrebbe non essere in grado di aiutarvi come al solito. Non date peso alle vostre aspettative per quello che probabilmente sarà un periodo difficile, in modo da essere mentalmente preparati a ciò che accadrà.

Datevi un po’ di tregua

Eravate una mamma incinta durante una pandemia.

Ora siete una neomamma durante una pandemia. Questo fatto merita di per sé un riconoscimento, quindi assicuratevi di essere gentili con voi stesse e di darvi un po’ di tregua. Non è il momento di aggiungere altri impegni. Potreste non essere in grado di avere una dieta perfetta o una casa degna di Pinterest. Potreste non essere in grado di farvi la doccia o di rispondere ai messaggi, e va bene così.

Questo periodo è tutto dedicato alla sopravvivenza e al perdono. State facendo un ottimo lavoro già solo per il fatto di avercela fatta.

come affrontare la fase neonatale

Assumete un aiuto o delegate, se e quando possibile

Se avete i fondi necessari e riuscite a trovare un modo per farlo in sicurezza, assumete una baby-sitter che vi aiuti. Anche poche ore di riposo possono fare una grande differenza. Ci sono anche molte persone che cercano lavori saltuari, quindi prendete in considerazione l’idea di assumere qualcuno che faccia le vostre commissioni o vi porti la spesa. Se non potete permettervelo, prendete in considerazione l’idea di delegare un maggior numero di compiti e faccende domestiche ai fratelli maggiori o a chi fa parte della vostra cerchia sociale.

È probabile che a loro faccia comodo una pausa dallo schermo e una maggiore responsabilità! Facciamo in modo che i bambini in quarantena siano la prossima generazione emotivamente intelligente e disponibile.

Dite alle persone di cosa avete bisogno

Un tratto comune a molte mamme nella fase neonatale è l’incapacità di chiedere aiuto. Le ragioni possono essere molteplici: paura di gravare sugli altri, timore di essere rifiutate o sensazione che ammetterlo possa in qualche modo renderle un fallimento. Se siete sopraffatti, ditelo a qualcuno. Ammettere la vulnerabilità è in realtà un grande punto di forza, non una debolezza. Ditelo a più persone. Potreste trovare sostegno in modi non tradizionali, ma almeno vi sentirete meno soli.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Trucchi per l’allattamento al seno: come aiutare una neomamma

Come introdurre il biberon al bambino: la guida

Leggi anche
  • zara abbigliamento bambina vestitiniZara abbigliamento bambina: 5 vestitini da non perdere

    Le bambine amano fare shopping e scegliere i propri capi: scopriamo i migliori vestitini per bambina di Zara abbigliamento.

  • migliori zaini per la scuola 2020Zaini per la scuola 2020: quale acquistare?

    Il nuovo anno scolastico è ormai alle porte: quali sono i migliori zaini per la scuola 2020 da acquistare online?

  • Loading...
  • Yoga neo-mamme e bimbiYoga, neo-mamme e bimbi: tutti i vantaggi

    Ecco quali sono i benefici fisici e psicologici dello yoga nelle neo-mamme e nei bimbi dopo il parto.

  • Vestiti pre-gravidanzaVestiti pre-gravidanza: potrai indossarli di nuovo?

    Ogni volta che ti senti frustrata dal tuo aspetto, prendi il tuo bambino e vai allo specchio più vicino.

  • cuscino per allattamentoVantaggi di un cuscino per l’allattamento: cosa c’è da sapere

    A differenza di altri prodotti altamente commercializzati ed espedienti per le madri incinte, i cuscini per l’allattamento sono davvero utili. 

Contents.media