Notizie.it logo

Come spiegare la resurrezione ai bambini

resurrezione

La Pasqua è la festa di resurrezione di Gesù. Anche i bambini devono capire il significato religioso di questo avvenimento. Ma come spiegarlo?

La Pasqua si avvicina a grandi passi e i bambini si pongono molte domande circa il suo significato e circa l’evento della resurrezione di Gesù Cristo. Per i genitori non è sempre facile spiegare questi concetti in modo semplice. L’importante è avere chiari alcuni elementi per illustrare ai piccoli l’importanza della resurrezione.

Gesù, il Figlio di Dio

Innanzitutto fate capire loro perché Gesù è venuto tra gli uomini e dite che egli è nato sulla terra come Figlio di Dio, per annunciare il Vangelo, cioè la parola del Padre. Gesù intende aiutare le persone a convertirsi e a diventare buone seguendo i suoi insegnamenti e, sacrificando sé stesso, ha cancellato il peccato degli uomini sulla croce con la sua morte. Chiarite che Cristo ha permesso agli uomini di vedere Dio attraverso di lui, in quanto egli è della stessa natura del Padre. Ha compiuto molti miracoli per dimostrare la sua divinità. Era amato e seguito nella vita terrena dagli apostoli (che lo chiamavano Maestro) e da tante persone, ma molti altri non capivano il suo messaggio di salvezza e non credevano che fosse il Figlio di Dio.

Così gli stessi sacerdoti ebrei spinsero i romani a condannarlo a morte. Venne accusato di bestemmiare davanti a Dio e di proclamarsi falsamente Messia e re dei Giudei. Si pensava che volesse togliere il potere alle autorità religiose ebraiche e alle autorità romane che governavano la Palestina.

Pasqua: la festa della resurrezione

Dopo la morte Gesù ha dato ancora una volta prova di essere davvero il Figlio di Dio attraverso la risurrezione. Narrate del suo corpo che fu deposto nel sepolcro. E Maria di Magdala, che era molto affezionata a Gesù, lo aveva seguito sempre, tornò alla tomba, ma vide che era vuota e pensò che qualcuno avesse rubato il Corpo del Maestro. Corse a darne notizia a Pietro e agli altri discepoli, ma poi due angeli le rivelarono che Cristo era risorto e che era vivo. In seguito all’annuncio degli angeli, Maria incontrò Gesù in persona e lo riferì agli apostoli.

Raccontate anche che Gesù apparve agli apostoli, annunciò la sua resurrezione e ordinò loro di predicare il Vangelo nel mondo per far convertire altri uomini.

Allora essi partirono per compiere questa missione e continuarono a vederlo e a parlare con lui per 40 giorni. In questo periodo Gesù promise che sarebbe rimasto per sempre in mezzo a loro e agli uomini, anche se non potevano più vederlo fisicamente. Raccontate che trascorsi i 40 giorni, Cristo salì al cielo. A quel punto gli apostoli non lo videro più, ma sapevano che egli non li aveva abbandonati e che chiunque credeva in lui poteva andare in Paradiso dopo la morte e restare nel regno di Dio per l’eternità.

Chiarite quindi il significato della resurrezione: attraverso la fede in Gesù, ogni uomo può salvarsi dalla morte e vivere in eterno nella gioia e nella grazia di Dio.

© Riproduzione riservata
Leggi anche