Notizie.it logo

Seggiolino anti abbandono nel 2019: ecco come funziona

Seggiolino anti-abbandono

Obbligo dal 1° Luglio 2019 del seggiolino anti abbandono. Ecco quanto costa e come funziona.

Entro il 1° Luglio diventerà obbligatorio il seggiolino anti abbandono 2019, ecco come funziona, quale sarà la spesa per le famiglie e se sono previste eventuali agevolazioni per l’acquisto. E’ di pochi giorni fa la notizia che anche il Senato ha approvato, quasi all’unanimità, le modifiche apportare al codice della strada, con il disegno di legge 766.

Il nuovo disegno di legge prevede l’obbligo di installazione a bordo di un seggiolino dotato di un particolare sistema, che evita l’abbandono del minore, dovuto a distrazione del genitore. Caratteristiche e dettagli del sistema verranno definite in un secondo momento tramite un decreto del Ministero infrastrutture e trasporti.

Seggiolino anti abbandono

Un decreto atteso da molti e che finalmente sta diventato legge, il seggiolino anti abbandono nel 2019 diventerà finalmente obbligatorio. Secondo le statistiche nel 2018, sono stati 45 casi i casi di abbandono del bambino in auto, alcuni purtroppo con conseguenze mortali, dovuti ad amnesia dissociativa o distrazione da parte dei genitori, dovuta a forte stress.

Con il seggiolino anti abbandono si evita così di dimenticare il figlio in auto, grazie ad un dispositivo sonoro che ricorderà all’adulto, la presenza del bambino in auto.

Il sistema prevede l’utilizzo di un sensore che rileva la presenza del bambino in auto, una volta scesi, e che farà scattare una specie di allarme sonoro e che, molto probabilmente, sarà accompagnato anche da un’apposita app, per l’invio di un messaggio sullo smartphone dei genitori. Sebbene il decreto con le caratteristiche tecniche debba essere ancora approvato, Chicco e Samsung, hanno già messo sul mercato un seggiolino anti abbandono, dotato di sensori per rilevare le presenza in auto del bambino.

Il nuovo decreto anti abbandono, che vedremo nello specifico al paragrafo successivo, prevede l’obbligo a partire del 1° Luglio 2019,di installare ed utilizzare, appositi seggiolini anti abbandono, nelle auto e negli autocarri, di chi trasporta bambini fino a quattro anni di età.

Il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Toninelli, in un post comparso sul suo profilo Facebook, ha dichiarato che ci sarà una detrazione fino a 200 euro. Tempi e metodi sono però da valutare e bisognerà attendere la Legge di Bilancio, per vedere a quanto potrà ammontare l’aiuto economico dello Stato alle famiglie.

Legge seggiolino anti abbandono

Via libera quindi anche da parte del Senato per le modifiche al codice della strada con il disegno di legge 766, che prevede quanto di seguito riportato:

  1. obbligo di installare dal 1° luglio 2019 seggiolini anti abbandono per bambini sotto i 4 anni;
  2. la violazione dell’obbligo o l’assenza del dispositivo sono puniti con una sanzione pecuniaria da 81 a 326 euro;
  3. in caso di reiterazione nell’arco di due anni, è prevista una sanzione accessoria che comporta la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.

Lo Stato ha previsto una massiccia campagna informativa della durata di tre anni, 2019-2020-2021 per la quale sono stati quantificati circa 80 mila euro.

Molto probabilmente saranno previste delle agevolazioni fiscali, tutto ancora da definire nel dettaglio. Si parla anche di un incentivo economico, per la sostituzione dei vecchi seggiolini con quelli nuovi anti abbandono.

Il disegno di legge, non specifica se bisognerà acquistare i seggiolini dotati di sensori acustici o se sarà invece sufficiente installare i dispositivi tipo Remmy o Tippy, sul vecchio seggiolino. In attesa del decreto attuativo per chi ancora non avesse provveduto, consigliamo di scegliere subito il seggiolino anti abbandono. Scopriamo ora insieme quali sono i migliori seggiolini anti abbandono, come funzionano e quanto costano.

Migliori seggiolini

I grandi marchi di accessori per bambini hanno già trovato una soluzione a questo problema dell’abbandono del minore in auto, che può purtroppo capitare a chiunque di noi. Primo fra tutti Chicco in collaborazione con Samsung, che hanno realizzato il BebèCare, un dispositivo che può essere montato sui seguenti modelli:

  • Trio StyleGo Up con Oasys 0+
  • Seggiolino Auto Oasys i-size
  • Oasys 0+ UP
  • Trio Love Up con Oasys 0+

Il funzionamento è molto semplice.

Il seggiolino ha un sensore collegato via Bluetooth con il proprio smartphone, che rileva se il bambino è ancora sul seggiolino. Se ci si allontana dall’auto ed il bambino è ancora sul seggiolone scatterà subito un doppio allarme, uno tramite notifiche sullo smartphone e l’altro tramite chiamata ai numeri di pronto intervento, nel caso in cui i primi allarmi allo smartphone, non vengano presi in considerazione. Questo secondo allarme, tramite un sistema di geolocalizzazione consente di trovare subito la posizione del mezzo da cui è scattato. Ecco i prodotti con BebèCare integrato disponibili su Amazon:

Seggiolino Auto Oasys i-Size BebèCare (40-78 cm)

Un seggiolino auto sicuro e dotato di dispositivo anti abbandono BebèCare. Omologato per il trasporto dei bambini fino a 78 cm di altezza e con un peso di 13 kg. Istallazione veloce, il seggiolino garantisce massima protezione ed elevato comfort, soprattutto per i viaggi lunghi.

Infine due parole su Remmy e Tippy due dispositivi, attualmente in commercio che possono essere collegati a qualsiasi seggiolino e che suonano non appena si spegne il motore dell’auto, ricordando così la presenza del bambino sul seggiolone.

Tippy manda anche il segnale allo smartphone collegato al sistema.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Prozis Isoflavoni di Soia 750 mg 90 capsule
17.99 €
Compra ora