La scarlattina nei bambini: tutto ciò che devi sapere

Questa condizione è facilmente curabile ed è meno pericolosa di un tempo.

La scarlattina era una delle malattie più gravi e mortali dell’infanzia. Oggi è curabile con gli antibiotici ed è molto meno pericolosa di un tempo. La maggior parte delle volte la scarlattina si presenta nei bambini dai 5 ai 15 anni di età, ed è molto raro che i bambini sotto i 2 anni la prendano.

Cosa causa la scarlattina?

La scarlattina è fondamentalmente uno streptococco con un’eruzione cutanea di accompagnamento. Inizia come un’infezione delle vie respiratorie superiori causata da batteri Streptococcici di tipo A. Sono gli stessi batteri che causano lo streptococco alla gola e alcune infezioni della pelle. I batteri poi rilasciano una tossina che causa l’eruzione cutanea.

Se tuo figlio ha la scarlattina, probabilmente ha preso l’infezione da streptococco da un altro bambino – respirando goccioline infette, condividendo una tazza o un utensile, o toccando qualcosa che il bambino infetto ha maneggiato, come un asciugamano o un giocattolo.

È raro ma anche possibile sviluppare la scarlattina da un’infezione cutanea da streptococco come l’impetigine, nel qual caso tuo figlio probabilmente non avrebbe il mal di gola.

Quali sono i sintomi?

La scarlattina inizia generalmente con mal di gola, mal di testa e febbre di 38,3 gradi o superiore. All’inizio dell’infezione, la lingua del tuo bambino può avere un rivestimento bianco o giallastro. Le protuberanze sulla lingua possono apparire più grandi del normale, ed è una condizione chiamata lingua a fragola.

Anche le tonsille e la parte posteriore della gola del tuo bambino possono essere ricoperte, o possono apparire rosse e gonfie. Anche se il viso del tuo bambino sarà arrossato, l’area intorno alla sua bocca può essere pallida. Altri sintomi includono brividi, dolori, perdita di appetito, ghiandole gonfie, malessere, nausea, mal di stomaco e vomito.

L’eruzione cutanea rivelatrice scoppia comunemente il secondo giorno e dura tipicamente da due a cinque giorni. Di solito inizia come una massa di piccole macchie rosse sulla testa e sul collo, e si diffonde alla schiena e poi alle estremità. Le protuberanze si sentono come carta vetrata fine e possono prudere. L’eruzione a volte forma strisce rosse – chiamate linee di Pastia – nelle pieghe del corpo, soprattutto intorno alle ascelle, l’interno dei gomiti e l’inguine. Quando l’eruzione cutanea scompare, la pelle del tuo bambino può spellarsi, specialmente sulle mani e sui piedi e nella zona inguinale.

Come si cura la scarlattina?

Se il medico di tuo figlio sospetta la scarlattina o un altro tipo di infezione da streptococco, eseguirà una coltura della gola per confermare la diagnosi. Tutto ciò richiede un tampone indolore della gola di tuo figlio per ottenere un campione dei batteri che stanno causando i suoi sintomi. Successivamente, darà a tuo figlio una prescrizione di antibiotici. Con il trattamento il recupero è abbastanza rapido, anche se l’eruzione cutanea può persistere per alcuni giorni. Possono essere necessarie diverse settimane perché le tonsille e le ghiandole gonfie di tuo figlio tornino alla normalità.

Se non trattata, un’infezione da streptococco può avere gravi complicazioni, tra cui ascessi alla gola o raramente la febbre reumatica, che può causare problemi cardiaci a lungo termine. Assicurati quindi che tuo figlio inizi a prendere gli antibiotici subito e che prenda la dose completa per tutto il tempo che il medico prescrive, in modo che l’infezione non ritorni.

Anche se è possibile prendere lo streptococco più volte, è insolito prendere la scarlattina più di una volta.

scarlattina bambini

Come posso rendere il mio bambino più confortevole?

Dagli dell’acetaminofene o (se ha 6 mesi o più) dell’ibuprofene per alleviare il disagio e ridurre la febbre. Non dare mai l’aspirina a un bambino; può causare la sindrome di Reye, una malattia rara ma pericolosa per la vita. Offri al tuo bambino cibi morbidi o liquidi come zuppe, gelati e frullati. Se la sua gola è estremamente irritata, la deglutizione può essere dolorosa; i cibi caldi o freddi possono piacergli di più. Un po’ di miele o un tè caldo con miele (se ha 1 anno o più) possono essere calmanti. Tuttavia, non dare miele a un bambino prima del suo primo compleanno, perché può causare un tipo di intossicazione alimentare chiamata botulismo infantile.

Usa un umidificatore a nebbia fredda per aiutare la sua gola a sentirsi meno secca e dolorante. Assicurati solo di pulire il filtro secondo le indicazioni del produttore, altrimenti il dispositivo può aggiungere germi all’aria. Infine, assicurati che riposi e che beva molti liquidi.

Quando dovrei chiamare il medico?

Chiama immediatamente per un appuntamento se il tuo bambino ha mal di gola e un’eruzione cutanea o qualsiasi altro sintomo di scarlattina o faringite (febbre, ghiandole gonfie o un rivestimento bianco sulle tonsille o sul retro della gola).

Se al tuo bambino è stata diagnosticata la scarlattina, chiama il medico se ha ancora la febbre o altri sintomi 48 ore dopo aver iniziato gli antibiotici.

La scarlattina è contagiosa?

L’eruzione cutanea in sé non è contagiosa, ma lo è lo streptococco. Tuo figlio non diffonderà la malattia dopo aver preso gli antibiotici per 24 ore, però. Durante le prime 24 ore, tieni i suoi bicchieri, utensili, spazzolino da denti, lenzuola e asciugamani separati da quelli degli altri membri della famiglia e puliscili con acqua calda e sapone.

I membri della famiglia o altre persone che hanno contatti con tuo figlio dovrebbero essere testati per l’infezione da streptococco se sviluppano un mal di gola – con o senza un’eruzione cutanea. Si può portare il batterio dello streptococco anche se non si hanno sintomi.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le afte nei bambini: cause e trattamento

Mio figlio ha un’infezione all’orecchio. È sicuro prendere l’aereo?

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • Loading...
  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media