Benvenuti nel primo anno di vita del vostro bambino

Primo anno del bambino: ecco una guida, passo per passo, su come interpretare i segnali e le eventuali problematiche del primo anno di crescita del bambino.

Il primo anno di vita del vostro bambino è un tempo emozionante e, a volte, opprimente. Con i nuovi sviluppi che accadono giorno per giorno, settimana per settimana, e mese per mese, può essere difficile tenere il passo.

Primo anno del vostro bambino

Come nuovo genitore, sarete molto impegnati ad imparare a prendervi cura del vostro bambino. Mentre lo sviluppo di ogni bambino varia, la nostra guida è progettata per aiutarti a sapere cosa aspettarti e come navigare in tutti i cambiamenti nella tua vita e di quella del tuo bambino durante questo primo anno. Analizzeremo:

  • La crescita del tuo bambino
  • Tappe fisiche e di sviluppo
  • Cosa anticipare presso l’ufficio del medico curante
  • Preoccupazioni e considerazioni particolari di cui tener conto
  • Un giorno nella vita con il tuo bambino
  • Alimentazione e nutrizione
  • Problemi di sonno
  • Consigli per la cura del bambino

Potete seguire lo sviluppo del vostro bambino attraverso l’intero primo anno con noi accanto a voi per quelle domande che avrete nel bel mezzo della notte, come lo strano sfogo cutaneo per cui non sapete se c’è bisogno di chiamare il medico, e in tutti quei momenti in cui ti chiedi in cosa ti sei cacciato (sì, quei sentimenti sono del tutto normali).

Prima settimana

Da dove possiamo iniziare ad approcciare alla vita con un neonato? Durante la notte, tutta la tua vita cambia. Questa settimana è tutta una questione di adattarsi, sopravvivere, e riposarsi il più possibile. La prima settimana puoi aspettarti un sacco di sonno dal tuo piccolo e un sacco di tempo per guarire. Il vostro bambino avrà dei normali riflessi che potrebbero spaventarvi inizialmente, come i modelli irregolari di respirazione, particolarmente mentre dorme.

Nutrire il vostro piccolo sarà il vostro obiettivo primario di questa settimana, in modo da poter preparare per quello che avete bisogno di sapere su fornire il vostro bambino con latte materno, ottenere aiuto con problemi comuni di allattamento come scarso allattamento, ingorgo, capezzoli doloranti, e/o la scelta della formula bambino. È anche possibile scoprire cosa fare se il vostro bambino è itterico.

Seconda settimana

Durante la seconda settimana, potete imparare i segni della fame del vostro bambino, cosa significano i tipi differenti di grida e perché il vostro bambino dovrebbe arrivare di nuovo al suo peso di nascita dopo avere perso alcune once durante la prima settimana.

Potrebbe essere il momento di iniziare il bagnetto, dopo che il cordone ombelicale del vostro bambino cade e, grazie alla prima crescita del vostro piccolo, si potrebbe sperimentare il divertimento di cluster o mazzo di alimentazione pure. La seconda settimana è anche un momento importante per affrontare eventuali preoccupazioni fisiche, ad esempio cosa fare se l’allattamento del bambino non è corretto.

Terza settimana

Le coliche possono colpire il vostro bambino in questa settimana. A 3 settimane di età, è possibile iniziare l’introduzione di giochini sulla pancia per il vostro bambino per sviluppare i muscoli. Vi state chiedendo che cosa sono quei supplementi della vitamina D che il medico vi ha dato per il vostro bambino? Sono importanti soprattutto se il vostro bambino è allattato al seno, in modo da dare loro ogni giorno come parte della vostra routine quotidiana.

Quarta settimana

Avete a che fare con la dermatite da pannolino? Ora è un grande momento per imparare quale crema per la dermatite da pannolino acquistare per il vostro bambino e come usarlo correttamente. È inoltre possibile scoprire come pompare il latte materno per lo stoccaggio se si sta lavorando per costruire una fornitura da congelatore o semplicemente se si sta cercando di ottenere una notte di riposo da allattamento. Durante la visita di controllo di 4 settimane del vostro bambino, lui o lei può ricevere vaccinazioni di routine, tra cui la seconda dose di vaccino contro l’epatite B. Parlate con il vostro medico di tutte le preoccupazioni che si possono avere e scoprire come ridurre il rischio di SIDS del vostro bambino.

Quinta settimana

Il vostro piccolo potrebbe non essere in grado di provare tutti i suoi giocattoli: inizierà però ad essere in grado a tenere in mano un sonaglio. Se avete intenzione di tornare al lavoro nelle prossime settimane, è possibile ottenere un sacco di consigli e ispirazioni da altre madri che sono state nella stessa situazione. Inoltre, parliamo di alimentazione a grappolo: che cosa sono e quanto spesso il vostro bambino avrà bisogno di loro?

Sesta settimana

Molte mamme potrebbero tornare al lavoro questa settimana o nelle prossime settimane. Potreste avere alcune emozioni contrasanti circa il vostro ritorno al lavoro, ma qualunque cosa stiate pensando, potete scoprire i consigli circa il ritorno sul lavoro dopo il congedo di maternità, e imparare a pompare e conservare il latte materno mentre si è al lavoro, se si sta allattando. Se avrete qualcuno che si prende cura del vostro bambino, assicuratevi che tutti coloro che spenderanno del tempo con il vostro bambino si iscrivano ad un corso di rianimazione infantile.

Settima settimana

Se sei genitore con un partner, assicurati di incontrarti con l’altro questa settimana, in modo che ci si adatta alla genitorialità insieme. Se si sta riprendendo intimità fisica, discutete e conversate apertamente e onestamente sui segni e sintomi di depressione post-parto. È importante avere un piano per cercare aiuto prima che i sintomi si sviluppino e, come con tutta la circostanza medica, l’intervento in anticipo è chiave. Per i vostri piccoli, assicuratevi di star facendo molti giochini sulla pancia, per rafforzare quei muscoli importanti e prevenire la plagiocefalia posizionale. Appena il vostro bambino cresce, c’è anche bisogno di qualche aiuto per scegliere un asilo nido.

Mese 2

Al check-up di 2 mesi del vostro bambino, riceverà vaccini importanti. Voi e il vostro partner potete iniziare a portare il bambino fuori di casa più, e si dovrebbe essere consapevoli dei problemi di sicurezza auto, in particolare il rischio di lasciare il vostro bambino in macchina. Potreste pensare che non accadrebbe mai a voi, ma oltre 50 bambini muoiono all’anno per essere lasciati in un automobile. Ci sono strategie per contribuire a diminuire il rischio di lasciare accidentalmente il vostro bambino in un automobile calda, quale il sistema di The Child Minder.

Mese 3

Buone notizie! Potete aspettarvi che la confusione serale del vostro bambino si plachi questo mese e il vostro piccolo può anche iniziare a dormire tutta la notte. Sì, realmente! Mentre il vostro bambino si sviluppa, noterete che il colore delle feci del vostro bambino può cambiare, in modo da imparare come decodificare tutti i relativi vari colori. Se si sta ancora allattando, potrebbe essere necessario un aiuto se si verifica un calo di approvvigionamento di latte, una mancanza di risorse di pompaggio, o condizioni mediche che possono richiedere farmaci che sono incompatibili con l’allattamento.

Mese 4

Il vostro bambino si godrà i suoi giocattoli sempre più, e voi dovete incoraggiare quel gioco, essendo genitori pratici. È inoltre possibile utilizzare un cuscino di allattamento al seno per aiutare il vostro piccolo a sviluppare i muscoli in modo sicuro.

Mese 5

Ti chiedi quando non dovresti portare il tuo bambino all’asilo? Condizioni come una febbre, una tosse costante o difficoltà respiratorie, vomito, diarrea, o condizioni contagiose, come pertosse, sono tutti validi motivi per fare attenzione. Le malattie nei bambini possono essere difficili da affrontare, quindi si possono imparare strategie per abbattere la febbre naturalmente. Inoltre, assicurati di non dare mai l’aspirina al tuo bambino, a causa del rischio di sindrome di Reye.

Mese 6

Hai raggiunto la metà del primo anno del tuo bambino, che non è una piccola impresa considerando quante notti insonni hai probabilmente sopportato ormai. Festeggia scoprendo se il tuo bambino è pronto per il cibo questo mese o prova a cucinare il tuo cibo per lui. Appena il bambino inizia a mangiare più cibi solidi, le madri che stanno allattando possono notare che il loro ciclo mestruale ritorna, o potrebbe essere tornato molto prima. Se non state progettando su un’altra gravidanza in qualunque momento presto, discutete la contraccezione con il vostro partner, poichè potete realmente rimanere incinte ancora prima di quello che pensate.

Mese 7

Quando è il momento giusto per introdurre il vostro bambino alla magia degli schermi? Nonostante il fatto che il vostro bambino sta crescendo ogni giorno, si dovrebbe essere consapevoli del fatto che l’Accademia Americana di Pediatria raccomanda di evitare gli schermi per tutti i bambini sotto l’età di 2 anni. Ormai, il vostro bambino ha probabilmente iniziato la dentizione, quindi vi consigliamo di sfogliare la nostra guida dentizione ed essere sicuri di implementare l’igiene dentale del vostro bambino il più presto possibile. Il settimo mese è anche un momento importante per vagliare la depressione post-partum parlando con il vostro medico e mantenendo una linea aperta di comunicazione con gli amici e la famiglia nella tua vita. Spesse volte, può essere difficile riconoscere i segni di depressione post-partum, quindi può essere utile per discutere di ciò che i segni e i sintomi potrebbero apparire con un partner o una persona amata anche prima che il bambino è nato.

Mese 8

Il vostro bambino ha il peso medio per la sua età e la fase? È possibile scoprire la lunghezza media e il peso del vostro bambino, ma tenete a mente che tutti i bambini si sviluppano a tassi diversi e ci sono molti fattori che giocano in come il vostro bambino cresce. Questo mese, concentratevi su giocattoli interattivi che il vostro bambino amerà crescendo. E non dimenticate di scendere a terra e giocare con il vostro piccolo! Entro l’ottavo mese, il vostro bambino probabilmente sta mangiando molto più solidi e alimenti per la tavola, in modo da poter notare alcuni cambiamenti nei movimenti intestinali del vostro bambino. Insieme alle sorprese dei i solidi lungo la strada, se il vostro piccolo sembra avere problemi ad adattarsi alla masticazione e deglutizione del cibo, assicuratevi di parlare con il medico per escludere eventuali complicazioni mediche che possono essere la causa del rigurgito. È inoltre possibile scoprire come affrontare l‘ansia da separazione, rendere a prova di bambino la vostra casa, e saperne di più su come introdurre utensili da tavola, come posate e biberon. Oh, e forse un aspirapolvere per andare avanti con la ritrovata capacità del bambino di gettare cibo fuori dal loro seggiolone. Solo un suggerimento.

Mese 9

L’uso del ciuccio va ancora forte? Mentre i ciucci possono essere stati utili per il vostro bambino nei primi giorni come un modo per contribuire a ridurre il rischio di SIDS, probabilmente è il momento di iniziare a pensare allo svezzamento del vostro bambino senza il ciuccio o almeno diminuendo l’uso di esso durante il giorno. Se state introducendo più alimenti al vostro bambino mentre si sviluppano, assicurati di guardare i segni di un’allergia dell’alimento, che può includere un’eruzione cutanea, diarrea, gassosità, sputare in su e vomitare. Il sonno di questo mese potrebbe essere interrotto da dentizione o scatti di crescita, ma non scoraggiatevi: attenetevi alle routine di andare a dormire e provate nuove tecniche, come una macchina del rumore bianco.

Mese 10

I bambini di 10 mesi sono delle piccole api impegnate. Come la loro attività aumenta, così fa il loro rischio di mettersi nei guai, come mettere tutto in bocca. Fate un ripasso sui pericoli di soffocamento comuni per i bambini di età inferiore a 1 anno e assicuratevi di evitare alimenti come popcorn, uvetta, noci, caramelle dure, uva, e hot dog. Se non l’hai già fatto, iscriviti per una classe di certificazione RCP locale e assicurarsi che tutti coloro che si preoccupano per il vostro bambino sanno cosa fare nel caso in cui il vostro bambino soffochi. Mentre vi avvicinate al primo compleanno del vostro bambino (come è anche possibile!?), probabilmente state iniziando a pensare ad alcune grandi transizioni, come lo svezzamento e la transizione di prendere due-a-giorno pisolini per un pisolino pomeridiano.

Mese 11

È ora di organizzare quel primo compleanno! Se state pensando di optare per una celebrazione di basso profilo a casa, il vostro primo anno insieme è una pietra miliare che merita sicuramente una torta. Mentre il vostro bambino fa i suoi primi passi, potete ottenere le risposte ad alcune domande comunemente fatte, come se è normale camminare sulle punte dei piedi e se i bambini devono portare le scarpe. Il palato dei vostri piccoli si espanderà durante l’infanzia, in modo da poter esplorare diversi alimenti come fonti di proteine vegane, ma continuate a evitare di dare succo. L’acqua è sempre meglio per l’idratazione (una regola che si estende anche in età adulta). Soprattutto, questo mese, congratulatevi con voi stessi per aver superato questo primo anno di genitorialità!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Covid-19 e termometro a infrarossi: i consigli su quale acquistare

Covid-19 e trasporto scolastico: le linee guida

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.