Notizie.it logo

Come scegliere gli occhiali da sole giusti per bambini

occhiali da sole per bambini

Prima dell'arrivo dell'estate, è necessario munirsi di protezioni per i bambini e tra queste spiccano gli occhiali da sole.

Quest’anno l’estate sarà più particolare rispetto agli anni passati, ma questo non significa che non ci si debba munire di tutti gli accessori di necessità per proteggersi dal sole. Tra questi, non deve mai mancare la protezione solare e gli occhiali da sole, soprattutto per i bambini. Infatti, i genitori devono sempre prendere precauzioni per proteggere gli occhi dei bambini, in quanto sono più sensibili all’esposizione solare. La scelta degli occhiali da sole per bambini deve essere presa in base alla qualità e alle caratteristiche, con tanto di certificazione. Questo perché bisogna prevenire i danni che potrebbero manifestarsi in età adulta.

Come scegliere: le caratteristiche

I raggi UV possono essere molto pericolosi per chi ha gli occhi delicati. In questa categoria rientrano soprattutto i bambini. È per questo che è necessario che siano sempre protetti dalle radiazioni ultraviolette.

Infatti, dalla nascita fino ai 7-8 anni, lo sviluppo dell’apparato visivo è ancora in corso. Fino ai 12 anni, i loro occhi sono più sensibili alla luce.

Prima di scegliere il modello giusto gli occhiali da sole per i bambini, bisogna riflettere sulle caratteristiche e prendere in considerazione diversi fattori. Innanzitutto, questi devono essere robusti ma leggeri e devono essere resistenti ai graffi. Devono inoltre garantire un campo visivo ampio e regolare, in modo da coprire e sufficientemente l’occhio.

Anche la scelta della montatura è molto importante, soprattutto per quanto riguarda il materiale. Questo deve essere morbido, biocompatibile e indeformabile. I bambini potrebbero giocarci e di conseguenza gli occhiali potrebbero cadere, quindi potrebbero scambiarli come dei giocattoli da mordicchiare. Vanno preferiti infine quegli occhiali dotati di filtro, poiché quelli con lenti trasparenti fanno penetrare le radiazioni ultraviolette. Il materiale della montatura deve essere atossico a contatto con la pelle.

Infine, attenzione al marchio CE. Se è presente la certificazione, significa che quel tipo di occhiale garantisce una sufficiente protezione in linea con le normative dell’Unione Europea.

I 3 migliori occhiali da sole per bambini

Dopo aver valutato tutte le precauzioni e le caratteristiche del prodotto, si può passare alla scelta tra i migliori occhiali da sole per bambini.

Secondo la classifica 2020, il prodotto più venduto per le bambine è FOURCHEN Occhiali da sole polarizzati per bambini. Possiede una larghezza delle lenti dai 43 ai 45 mm. Il materiale della montatura è plastico gommato flessibile, perfetto per resistere a flessioni o a torsioni. Il telaio quindi è resistente e leggero, con delle lenti antigraffio polarizzate proprio per aiutare a eliminare i riflessi. Inoltre, sono stati studiati appositamente per quei bambini che effettuano molte attività, come quelle sportive. Il packaging comprende anche una custodia gratuita e un panno per la pulizia in microfibra.

Per i maschietti invece il modello preferito è Polaroid – P0115 – Occhiali da sole Bambini Rettangolare. Anche questi occhiali da sole hanno delle lenti polarizzata e una montatura leggera e garantiscono una protezione al 100%. La montatura è fatta in policarbonato e le lenti sono graduate. Anche qui, il packaging comprende una custodia protettiva.

Infine, il terzo classificato sono degli occhiali da sole sia per bambini che per bambine. I Kiddus Occhiali da sole per bambini comprendono delle lenti polarizzate per evitare i riflessi e per aumentare i contrasti dei colori. Garantisce una protezione solare al 100% grazie a un filtro ultra protettivo. Le aste sono molto flessibili e difficili da rompere. La sua leggerezza rende l’occhiale da sole molto comodo, così che i bambini non si accorgano nemmeno di indossarli.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.