Notizie.it logo

Creme solari per bambini: consigli su quale scegliere

creme solari bambini

Quando i bambini sono esposti alla luce del sole, è necessario proteggere la loro pelle in quanto molto sensibile. La scelta tra le migliori creme solari deve essere fatta in maniera consapevole.

La pelle di un bambino va sempre protetta dai raggi solari. Che tu sia al mare, in montagna o al lago, è bene che il tuo piccolo non rischi di ustionarsi e creare così scottature o fastidiosi eritemi. La prima regola da seguire è necessariamente saper scegliere il tipo di crema solare per bambini. La loro pelle, infatti, è molto più sottile rispetto a quella di un adulto e di conseguenza è più sensibile all’esposizione solare. Ecco perché la scelta di una crema solare che non abbia sostanze nocive e che abbia una protezione +50 resistente all’acqua è una scelta consapevole e necessaria.

Creme solari bambini: le tipologie

Le creme solari si dividono per tipologie e per funzioni, e perciò non sono tutte uguali. La scelta va fatta in maniera accurata. Le protezioni solari in commercio si suddividono in due tipologie:

  • Creme solari con filtri chimici. Questi assorbono che scompongono le radiazioni solari, trattenendo il calore;
  • Crema solare con filtri fisici. Queste contengono particelle naturali di minerali come il titanio e lo zinco.

    Il loro scopo è quello di riflettere i raggi solari. Le creme con questo tipo di filtro sono indicate anche per coloro che hanno delle patologie alla pelle e che quindi non possono esporsi al sole;

  • Creme con filtri combinati.

In ogni caso, prima di applicare una crema solare sulla pelle del proprio bambino, bisognerebbe consultare il pediatra.

Quando bisogna applicarle?

Molte mamme si chiedono quando è necessario applicare la protezione solare sui bambini, dunque a quale età. In teoria, i neonati fino a ai 6-8 mesi non andrebbero mai esposti alla luce diretta del sole. In ogni caso, è necessario applicare una protezione sui bambini ogni volta che sono a contatto con i raggi solari.

Oltre a sapere quando e come utilizzare le creme solari sui bambini, è importante anche saper scegliere gli orari giusti in cui si possono esporre al sole nel corso della giornata.

Infatti, ci sono degli orari specifici in cui il sole e i raggi solari non sono del tutto forti e dunque permettono di fare un bagno con più tranquillità. L’ideale è il mattino presto dalle 8 alle 10:30 e il tardo pomeriggio dalle 16:30 in poi.

Creme solari: le migliori per i bambini

È vero, il sole fa bene ai bambini perché aiuta a produrre la vitamina D utile per calcificare le ossa. Nonostante sia salutare lasciarli giocare all’aria aperta, è necessario proteggere la loro pelle. Un’ottima crema solare deve avere un buon INCI e un buon filtro solare. Buona parte delle creme solari in commercio sono formulate da un mix dei due filtri prima elencati. Per questo, consigliamo alcune delle migliori creme solari per bambini.

Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids

Questa crema solare è specifica per le pelli chiare e sensibile al sole. Infatti è stata rinforzata contro i raggi UVB e UVA. È ipoallergenica ed è formulata per minimizzare i rischi di allergia. Non ha sostanze nocive, quali coloranti e parabeni. La texture è fluida e non grassa e resiste perfettamente all’acqua senza lasciare tracce bianche.

Le sue caratteristiche principali sono:

  • Previene il foto invecchiamento;
  • Ipoallergenica;
  • Senza profumo.

La Roche Posay Anthelios Dermo-Pediatric Latte solare bambini

È una protezione solare studiata per la pelle sensibile dei bambini arricchita con acqua termale addolcente e lenitiva. Questo latte solare protegge la pelle e contrasta i raggi UVA e UVB. La texture è molto resistente all’acqua, alla sabbia e alla sudorazione.

Bionike Defense Sun Baby&Amp Kid Latte Spray

È un latte solare caratterizzato dalla facilità di essere spalmato e di non essere appiccicoso. È specifico per la pelle delicata dei bambini e dei neonati. Inoltre è stato studiato per essere molto resistente all’acqua e per essere anti-sabbia. Le sue caratteristiche principali sono:

  • Senza conservanti;
  • Senza profumo;
  • AN the sabbia.
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea

    Lo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da cibo, delle

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.