Ninna nanna: quali sono i benefici del canto materno

Cantare una ninna nanna è parte integrante della cultura popolare di ogni nazione: ecco quali sono i benefici che il canto materno produce sui neonati.

L’abitudine di cantare una ninna nanna ai bambini per farli addormentare è una pratica estremamente antica che affonda le proprie radici nella cultura e nella tradizione di ogni popolo. Non esiste paese al mondo, infatti, che non sia in possesso di un proprio repertorio di melodie destinate ai più piccoli, finalizzate a cullarli e ad aiutarli ad abbondonarsi al sonno.

Molti rinomati compositori di musica classica, inoltre, si sono cimentati nella realizzazione di famose ninne nanne producendo melodie come il lied Wiegenlied di Johannes Brahms.

Ninna nanna: i benefici del canto materno

Durante i primi mesi di vita, i neonati trascorrono un numero particolarmente alto di ore dormendo. Tra i 6 mesi e il 1° anno di vita, un bambino dorme quotidianamente circa 15 ore, 3 di giorno e 12 di notte.

Per accompagnare i piccoli dalla fase di veglia verso quella del sonno, uno dei metodi migliori è rappresentato dal canto materno.

A questo proposito, i benefici che le ninne nanne hanno sui bambini sono molteplici: riescono, ad esempio, a conciliare il sonno, infondendo ai neonati sensazioni di sicurezza, tranquillità e protezione. Inoltre, il canto materno diventa un autentico strumento di relazione che, combinandosi con movimento dondolante eseguito mentre si tiene il bambino tra le braccia, si trasforma in un potente agente calmante verso il pianto infantile.

Advertisements

LEGGI ANCHE: Come pulire le orecchie di un neonato: consigli e pratiche da evitare

Ninna nanna e sviluppo cerebrale del neonato

Le ninne nanne cantate dalle mamme possiedono la capacità di incrementare la relazione emotiva di reciprocità nel neonato che si rivela determinante nello sviluppo del bambino. L’amore materno, infatti, è fondamentale per il benessere mentale dei più piccoli.

Compiere un rituale costante come cantare ninne nanne, quindi, favorisce la creazione di un momento molto intimo tra madre e figlio che ne consolida il legame, mitigando di conseguenza la paura del distacco dalla figura materna vissuta dal neonato.

Gli effetti benefici delle ninne nanne agiscono anche sulla plasticità cerebrale del bambino accrescendone le competenze linguistiche, la regolazione emozionale, l’attenzione, il comportamento motorio e le abilità di memorizzazione.

LEGGI ANCHE: Pianto finto dei bambini: cosa fare e quali sono le cause

Scritto da Ilaria Minucci
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pantaloni premaman: quale scegliere?

Ricette veloci da fare con i bambini: i consigli

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

  • Loading...
  • Zaini asilo bimbo: i modelli più belliZaini asilo bimbo: i modelli più belli

    Per far affrontare al meglio l’avventura dell’asilo ai nostri figli, vediamo quali sono i modelli migliori e come sceglierli.

Contents.media