Maria Montessori, il metodo educativo per bambini felici

Maria Montessori ha creato un importante metodo educativo che pone al centro il naturale sviluppo del bambino.

Per molti genitori, riuscire ad educare i propri figli nel migliore dei modi potrebbe risultare una vera e propria impresa. In particolare, quando si ha il primo figlio non si sa da dove partire. Ci si sente impreparati, in preda a quel timore che ti prende quando si è di fronte a qualcosa di totalmente sconosciuto.

I consigli di altri genitori possono risultare utili, ma ogni bambino è diverso dall’altro, per questo bisogna seguire lo sviluppo del piccolo senza imporgli metodi di educazione prestabiliti. Uno dei metodi di formazione che pone al centro proprio il naturale e libero sviluppo del bambino è il metodo ideato da Maria Montessori.

Chi è Maria Montessori

Maria Montessori è stata educatrice, pedagogista, neuropsichiatra infantile e scienziata. Nonostante l’opposizione della famiglia che la voleva insegnante di materie letterarie, Maria riuscì a seguire la sua passione per la medicina e a laurearsi con una tesi in psichiatria, diventando la prima dottoressa d’Italia nel 1896.

I bambini diventarono da subito la sua preoccupazione principale, sopratutto quelli disabili. Intorno al 1900 svolse un lavoro di ricerca presso il manicomio romano di S.Maria della Pietà. Qui si rese conto che adulti malati di mente e bambini con difficoltà o turbe di comportamento venivano trattati allo stesso modo, con un metodo non adatto alle loro differenti esigenze. Decisa a dare ai bambini quello che meritavano, Maria sviluppò per loro un nuovo ed innovativo metodo di istruzione.

Esso si basa sull’idea che i piccoli hanno fasi di crescita differenziate, durante le quali ognuno tende ad imparare delle cose trascurandone altre. Partendo da questa riflessione, la Montessori ha poi elaborato metodi diversi di apprendimento tenendo conto delle reali possibilità del bambino.

Metodo Montessori

Il Metodo Montessori è stato pensato e formulato nel 1909 nel testo “Educare alla libertà”. Questo metodo mette al centro il rispetto della spontaneità del bambino, considerando di primaria importanza il suo naturale sviluppo fisico, psicologico e sociale.

La pedagogia montessoriana non prevede il ricorso a metodi tradizionali di istruzione come la lettura o la recita a memoria. Il suo approccio prevede l’uso di strumenti concreti, che svincolano l’apprendimento da una pura assimilazione teorica e razionale delle cose. Il bambino apprenderà tramite un contatto diretto con gli oggetti che lo circondano.

Un aspetto cruciale del suo metodo è quello di educare i figli all’indipendenza. E’ importante, infatti, che i genitori insegnino sin da subito ai propri bambini a fare da soli: non rispettare la loro libertà equivarrebbe, per la Montessori, a non rispettarli.

In conclusione, i bambini devono esser lasciati liberi di crescere seguendo le loro attitudini e la loro natura. Questo li porterà a fare degli errori, ma sarà proprio da quegli errori che impareranno, rendendoli, in futuro, degli adulti più consapevoli.

Su amazon sono si possono trovare e acquistare facilmente numerosi giochi educativi sul metodo montessori. Vi segnaliamo i più venduti

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Triciclo bimbo: uno strumento per sviluppare l’indipendenza

Vestire il tuo bambino per il battesimo, classico e trendy

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.