Notizie.it logo

Lavoretti patchwork per la Pasqua

creazioni pasquali con patchwork

La tecnica del patchwork consiste nell’assemblaggio e nella cucitura di varie pezze di tessuto di colore diverso, per creare manufatti e vari oggetti per la casa. Il patchwork può essere utilizzato per dei lavoretti con i bambini in occasione della Pasqua, di seguito vi illustriamo alcune idee.

Per il pranzo pasquale potreste creare dei simpaticissimi segnaposto a forma di piccole colombe, ecco come procedere: riciclate 3 o 4 scampoli di stoffa differenti, meglio se di vari colori così che il vostro uccellino sia variopinto, i tessuti con cui si lavora meglio sono il cotone, il pannolenci e il feltro. Disegnate la sagoma laterale di una piccola colomba su di un pezzo di carta e ritagliatela. Usate questa figura come modello per tagliare due pezzi di stoffa, basta sovrapporre il tessuto alla figurina di carta e tagliarlo seguendo i contorni.

In questo modo avete ottenuto il profilo della colomba formato da due facce di diverso colore, procuratevi un filo colorato e cucite le due facce sui bordi, lasciate un lato aperto e riempite la colombina con l’ovatta. Una volta terminata l’imbottitura, finite di cucire tutto il contorno. Seguendo lo stesso procedimento create le ali, che devono essere anch’esse imbottite di ovatta e quando avete cucito tutti i bordi, attaccate le ali ai lati del corpo dell’uccellino con la colla vinilica. Per fare il becco, vi basterà incollare sul musetto un piccolo triangolino arancione o giallo fatto con il cartoncino e per gli occhietti procuratevi due perline nere, le trovate facilmente nei negozi. Non vi resta che inserire il nome dell’invitato, potete ricamarlo se siete brave con il ricamo o, più semplicemente, potete scrivere le lettere colorate sul cartoncino, ritagliarle e incollarle sul corpo della colomba.

Con tale sistema di patchwork si possono realizzare tanti segnaposto diversi.

E che ne dite di un bel festone a cui appendere tante coloratissime uova pasquali? Niente di più facile e divertente. La procedura è la medesima di quella indicata per le colombe segnaposto: ritagliate da due pezzi di tessuto diverso, due sagome di forma ovale, cucitele tra loro e, prima di terminare la cucitura, riempitele di ovatta. Una volta finito di unire i bordi delle due facce con ago e filo, cucite un pezzettino di nastro sulla parte superiore dell’uovo, così da ottenere un gancetto. Costruite tutte le uova che volete, magari potete decorarle incollando o cucendo su di esse altre figure create con la stoffa, ad esempio delle farfalle, dei cuoricini o dei fiorellini.

Infine infilate le uova, tramite i gancetti fatti con il nastrino, ad uno spago o ad un lungo nastro che andrà appeso alla parete, per creare un festone che renderà ancora più festosa e vivace l’atmosfera della vostra casa nel giorno di Pasqua.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche