I primi riflessi del bambino: pietre miliari dello sviluppo

Questi piccoli segnali ti indicheranno che potrai provare nuove strategie per incoraggiare il suo sviluppo motorio.

Già dal primo giorno, si possono vedere i segni del controllo muscolare del bambino nei suoi riflessi. Questi piccoli segnali ti indicheranno che potrai provare nuove strategie per incoraggiare il suo sviluppo motorio.

Riflessi di presa nel bambino

Tocca il palmo della mano del tuo bambino e lui lo afferrerà – alcuni dicono con abbastanza forza da sostenere il suo stesso peso.

Ma non mettere alla prova la sua presa perché si indebolirà nei giorni successivi alla nascita.

Riflesso di gattonamento

Metti il tuo piccolo a pancia in giù e lui piegherà le braccia e le gambe come se stesse cercando di gattonare. Questo gesto scompare non appena è in grado di sdraiarsi.

Riflesso del camminare

Tieni il tuo bambino in posizione verticale con i piedi sul pavimento (o sulle cosce della mamma).

Mentre lo aiuti a sostenere il suo peso, farà marciare i piedi come se stesse facendo dei veri passi.

Riflesso del moro

A differenza degli altri riflessi del tuo bambino, questo è un riflesso da evitare. Se il tuo piccolo si sente instabile (come se la sua testa non fosse sostenuta), il suo corpo cercherà di “salvarsi”. Le sue braccia e gambe voleranno verso l’alto e griderà perché ha paura di cadere.

Potresti anche vederglielo fare durante il sonno, di tanto in tanto.

i primi riflessi bambino 1200x801

Come migliorare lo sviluppo fisico del bambino

Una volta cresciuto, e quindi pronto ad affrontare le seguenti attività, il tuo bambino avrà modo di rafforzare il suo corpo. Ricorda che anche la motricità fine gioca un ruolo essenziale. Ecco alcuni modi per stimolare lo sviluppo fisico del bambino in età prescolare:

Fare passeggiate in famiglia. Alternate passeggiate, corse, jogging e marce. Iniziate una raccolta di piume o foglie come diversivo mentre camminate.

Giocate con l’acqua in giardino. Una piscina a pale, un irrigatore o un tubo che scorre incoraggiano gli spruzzi, la corsa e il contatto. Ricordatevi di sorvegliare sempre il bambino intorno all’acqua.

Crea un percorso a ostacoli in salotto o in giardino, composto da cuscini, scatole di cartone, giocattoli o altri oggetti trovati che il bambino può percorrere e scavalcare.

Fare giochi di finzione. Gli animali sono i preferiti dai bambini piccoli: “Puoi camminare come un pollo? Galoppi come un cavallo? Cosa fa un cucciolo?”. Oppure incoraggiate il vostro bambino a “volare” nel cortile come un aeroplano o a remare una barca attraverso la stanza.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lo sviluppo nel bambino entro i 12 mesi: cosa cambia

La lista delle cose da fare per il primo anno di vita del bambino

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media