Notizie.it logo

Giochi sensoriali per stimolare il bambino

giochi sensoriali

L'obiettivo dei giochi sensoriali consiste nel motivare la loro attività cognitiva per consentirli di sviluppare i sensi in modo regolare. Ecco come

L’ambiente è visto dai bambini come un qualcosa di grande da dover esplorare, per fare ciò devono mettere in moto i sensori ovvero tatto, vista, olfatto, udito e gusto. Attraverso questi tendono ad accrescere sempre maggiori abilità, in modo particolare le sensazioni che si avvertono vengono elaborate poi in informazioni. Queste ultime sono importanti per sviluppare maggiormente la parte delle capacità emotive, cognitive e di comunicazione.

Vediamo quali sono i giochi sensoriali migliori per stimolare i bambini.

PRIMA INFANZIA

Il corpo è dotato di ben 5 sensi essenziali che permettono alla persona fin dalla prima infanzia di vivere bene, inoltre esistono anche le cosìdette capacità percettive, come ad esempio quella del corpo nello spazio e così via. Queste percezioni sono intuibili fin da subito, ma come ogni cosa necessitano dei miglioramenti. I giochi sensoriali hanno lo scopo di perfezionare i bambini sotto questo punto di vista e lo si fa attraverso dei giocattoli o delle attività.

In questo modo si dà la possibilità ai più piccoli non solo di sviluppare le proprie abilità ma gli si dà l’occasione di divertirsi. La scuola è importante perché attraverso di essa possono entrare in contatto con il mondo esterno, inoltre gli insegnanti al di fuori della famiglia possono proporre ai bambini i giochi e le attività adeguate in base all’età. I giocattoli possono essere realizzati direttamente a casa o possono essere acquistati in negozi fisici o attraverso il web.
GIOCHI SENSORIALI FINO A 6 MESI

Per iniziare è possibile ricorrere alle giostrine in movimento, che risultano essere comode e di facile comprensione da parte dei bimbi. La loro utilità consiste nel far sviluppare al meglio la parte ottica per aiutare i piccoli a mettere a fuoco gli oggetti. Inoltre risulta essere un metodo utile per cercare di fargli captare la profondità, per far distinguere i vari colori e per aiutarli a seguire qualcosa in movimento.

Sono disponibili in vari negozi o possono essere fatte direttamente da voi, non provocano alcun tipo di fastidio a livello acustico. Devono essere collocate in posti in cui il bambino rimane sveglio, altrimenti non si addormenterà se viene messo in punti in cui è facile il riposino.

GIOSTRA MONTESSORI

In base all’età la giostra Montessori ha realizzato delle tipologie diverse ad esempio il primo mese è consigliata la giostrina Munari, caratterizzata da forme simmetriche e geometriche con i due colori base ovvero il bianco e il nero. Deve essere posizionata ad una distanza che non supera i 25 cm.
Il secondo mese la giostra ottaedri è altamente consigliata per iniziare a far distinguere al bambino le varie tonalità di colori. In questo modo non solo svilupperà la capacità visiva, ma riconoscerà anche le forme in modo più dettagliato.
La giostra Gobbi è quella più indicata per il terzo mese di vita attraverso di essa il piccolo comincerà a riconoscere anche le sfumature dei colori.

Per fare ciò è necessario comporla anche in casa con delle sfere collocate in punti diversi dal punto di vista dell’altezza.
Al quarto mese è possibile ricorrere alla giostrina dei ballerini, che serve per perfezionare la visibilità per quanto riguarda il punto della profondità. Questo metodo risulta essere ottimo per riconoscere i colori, il contrasto e la messa a fuoco degli oggetti.
I sonaglini sono un mezzo potente da integrare nel quarto e quinto mese di vita del bambino, che lo stimolerà a toccargli, spinto dal desiderio.
Il sesto mese può essere utilizzato un pannello sensoriale, attraverso questo metodo inizierà a sedersi e a giocare. I bambini si divertono a far cadere gli oggetti, vederli mentre cadono e infine attendono il rumore finale.

ALTRI GIOCHI SENSORIALI DAI 6 AI 12 MESI

Tra i migliori giochi sensoriali è possibile trovare i libri sensoriali, i tappetini sensoriali, le bottiglie, gli strumenti musicali, i libri sonori, il cesto dei tesori e tanto altro.

GIOCHI SENSORIALI FINO AI 3 ANNI

Dal primo anno fino al terzo è possibile utilizzare attività di vita pratica, pannelli sensoriali di cartone, scatole e vasche sensoriali, tavole montessoriane, sacchetti sensoriali e tanto altro.

E’ importante stimolare il bambino con i giochi sensoriali per sviluppare le sue capacità percettive in modo completo.

Amazon propone tantissimi giochi sensoriali per i vostri bambini a prezzi convenienti. Di seguito vi mostriamo i più venduti e ricordiamo che al click sull’immagine potete scoprire altri articoli adatti alle vostre esigenze.

  • Fisher-Prince Le Maracas
  • Fisher-Prince Il mio primo libro
  • Clementoni Mattoncini

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche