Notizie.it logo

Giochi per aiutare percezione spazio bambino 9 mesi

giochi per imparare a gestire lo spazio e conoscere il proprio corpo bimbi di 9 mesi

A 9 mesi un bambino di solito è già capace di muoversi a carponi o di avanzare con primi passetti all’interno di un ambiente ed è questa l’età più appropriata per farlo esercitare sulla percezione degli spazi e delle distanze. Un gioco molto utile è costruire un box di cartone che funge da casetta: procuratevi uno scatolone abbastanza grande da permettere al vostro bambino di muoversi all’interno di esso, posizionatelo aperto sul pavimento, praticate dei grandi fori quadrati sui lati laterali, come se fossero delle finestre, sistemate una coperta morbida sul fondo su cui poggiare i giochini preferiti e infine mettete il bimbo nel box lasciando che si goda la sua nuova casetta.

Chiudendo le alette superiori dello scatolone, il bambino avrà l’impressione di trovarsi in una vera e propria casa con il tetto! Questo gioco serve non solo ad aiutare il piccolo a gestire gli spazi che lo circondano, ma anche per creare un rifugio tutto suo da dove poter osservare il mondo degli adulti e fantasticare in tutta tranquillità.

Altra capacità che un bambino può sviluppare a questa età è quella della conoscenza del proprio corpo.

Riempite una pistola giocattolo con dell’acqua tiepida, ponete il bambino nella vasca o nella doccia nudo o con un costumino, spruzzate l’acqua su varie parti del corpo, pronunciando ogni volta il nome della parte che avete bagnato, ad esempio: “Ho spruzzato sulla pancia!”, oppure “Ho spruzzato sulle gambe!”, o “Ho spruzzato l’acqua sul gomito!”. In tal modo il piccolino imparerà presto a riconoscere e a distinguere le varie zone del corpo e può darsi che tenti di ripeterne i nomi per dimostrare che ha appreso e compreso.

© Riproduzione riservata
Leggi anche