Notizie.it logo

Giochi gratis con Sindaco di Townsville di Le Superchicche

sfide su internet Sindaco di Townsville

Dei passatempo molto spassosi per i bambini potrebbero essere i giochi gratis on-line, ce ne sono tanti con i protagonisti dei cartoni più amati dai piccoli, come Le Superchicche. Oltre alle tre simpatiche eroine, tra gli altri personaggi si distingue la figura del Sindaco di Townsville, un omino molto piccolo, buffo fisicamente e con un modo di comportarsi alquanto infantile, è parecchio affezionato al suo cappellino a cilindro, che porta ad un lato della testa calva, indossa sempre un grande monocolo su di un occhio ed è un vorace divoratore di sottaceti.

Un gioco divertente sul web è “Meat the Mayor“, lo trovate sul sito www.microgiochi.com: la città di Townsville è minacciata dal perfido Fuzzy Lumpkin che spara all’impazzata per colpire gli abitanti e anche il Sindaco è in pericolo, bisogna aiutarlo a schivare agilmente i colpi per non rimanere ferito e a raccogliere le mele che lanciano gli amici per acquistare potere.

Su www.giochi2015.com c’è un altro avvincente game dal titolo “Ragazze potenti e Sindaco” in cui è necessario sostenere le tre spiritose eroine, Molly, Dolly e Lolly, la cui missione è “salvare il mondo prima di andare a letto”, a difendere il Sindaco che è preso di mira da un pericolosissimo criminale.

Tantissimi altri giochi gratuiti di Le Superchicche è possibile trovare on line su diversi siti fra cui: www.cartoonnetwork.it, www.giochiperragazze.com, www.poki.it e www.giochibambini.it, dove c’è il fantastico “Vesti le Superchicche“, per scegliere i migliori vestiti per le tre super ragazze. Un altro sito interessante è www.giochipop.it, con numerosissimi giochi per vivere rocambolesche avventure insieme alle super girls di Townsville: si può scegliere di interpretare il personaggio preferito del cartone, personalizzare il look di ogni Superchicca e perfino inventare le vicende in cui il famoso Sindaco si trova coinvolto e sarà necessario mettersi al suo fianco per proteggere i cittadini della sua amata città.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche