Notizie.it logo

10 giochi per bambini piccoli

10 giochi per bambini piccoli

Sapevi che il tuo bambino può iniziare a giocare sin da subito? Ecco alcuni esempi di come intrattenerlo e stimolarlo nella crescita.

Per far divertire il proprio bimbo durante i primi mesi di vita è necessario acquistare dei giochi che possano far interagire in modo diretto il piccolo. Questi momenti sono decisamente importanti per una buona crescita e per la creazione di momenti di condivisione con il genitore. È importante ricordarsi che prima di essere un momento ludico, il gioco è una forma di apprendimento.
In questo articolo andiamo a scoprire insieme quali sono i 10 giochi migliori per i bambini, a partire dai primi mesi di vita.

10 giochi per bambini piccoli

  • CALZINO-PUPAZZO
  • SPECCHIO
  • FOTO IN PLASTICA
  • GIOCHINI COME PALLINE O SONAGLI
  • UOVO INTERATTIVO
  • GIOCATTOLI CLEMENTONI
  • KIT BUNCHEMS
  • GIOCATTOLI LEGO
  • IL MAPPAMONDO SAPIENTINO
  • BARBIE

I giochi dei primi mesi

Per allenare i vostri piccoli sin dall’inizio si può iniziare con una tecnica del tutto semplice ed economica; quello che bisogna fare è prendere un calzino qualsiasi e infilarlo nella propria mano. Per rendere più creativo il gioco, sul calzino possono essere applicati dei piccolo bottoni per creare gli occhi al vostro personaggio-calzino.

In questo modo darete vita al primo gioco per il vostro bimbo capace di farlo divertire e sorridere.
Cercate di far muovere il pupazzo attraverso lo spazio e di creare piccole scene, in questo modo vi accorgerete quanto sia in grado di rimanere attento.

Un’altro metodo per poter attirare l’attenzione del piccolo è quello di munirvi di uno specchio di piccole dimensioni e agganciarlo sopra la culla. Il gioco consiste nel verificare quanto il bimbo riesce a seguire con gli occhi il riflesso dello strumento, questo è in grado di catturare la sua concentrazione tanto da spingerlo a tentare di acchiapparlo.

Fino al raggiungimento dei 4 mesi del bimbo si può utilizzare la tecnica delle fotografie in plastica. È necessario prendere delle foto “magari dei genitori” e inserirle all’interno di bustine di plastica in modo che non si rovinino. In questo modo darete la possibilità al neonato di imparare a riconoscere l’identità di mamma e papà.

I giochi del terzo e quarto mese

Arrivati al terzo o quarto mese di vita del bambino è possibile stimolarlo ad allungare le braccia attraverso sonagli o peluche.
Tanti sono i giochi che potete acquistare, tra questi: palline, pupazzi anche di stoffa e quant’altro.

Questo genere di gioco stimola la coordinazione mano occhio del piccolo.

I giochi del sesto mese

Dal sesto mese il bimbo comincia a tentare di muoversi in modo autonomo. È importante quindi posizionare un piumino o un materasso di piccole dimensioni preferibilmente di stoffa o di gomma piuma per la sua sicurezza. Il bambino in questo stato impara a interagire con il mondo che lo circonda e con le persone che ha intorno. Altri giochetti che potete fare per i primi mesi di vita sono quindi: battere le mani, la tecnica del cucù e tanto altro.

I giochi per i più grandi

Una volta superata la fase più delicata dell’infanzia, ovvero i primi sei mesi di vita, si apre un vasto territorio di giocattoli tra cui scegliere. I giochi più venduti del momento sono:

  • L’uovo interattivo;
  • Clementoni: la scienza nella serra e cyber robot;
  • Kit Bunchems;
  • Lego Racer con telecomando e set per creatività classico;
  • Sapientino: il globo esploramondo
  • Barbie bambole e casa di Malibu
  • La casa dell’amicizia Lego

L’uovo interattivo

Questo tipo di gioco lavora sull’interazione e sulle attese dei più piccoli.

L’uovo in questione da ai piccoli la sensazione di aprirsi da un momento all’altro. Una volta aperto dalla “crosta” spunta un peluche a forma di pulcino che rende divertente e simpatico il giochino.

Clementoni

Clementoni offre una vasta scelta di giocattoli realizzati per i più piccoli tra cui appunto la scienza nella serra e cyber robot che hanno la capacità entrambi di catturare l’attenzione dei bambini in modo sorprendente.

Kit Bunchems

Questo kit permette di dare vita a delle costruzioni colorate e accattivanti. Il gioco è composto da palline con le quali realizzare strutture in 3D. Kit Bunchems lavora sulla capacità creativa e stimola l’inventiva del bambino, anche grazie alla presenza di colori accesi che catturano l’attenzione di chi ci gioca.

I lego

I lego sono da sempre tra i giochi preferiti dai bambini proprio per la loro versatilità.
I mattoncini sono gli elementi che costituiscono il gioco, sono colorati e danno la possibilità di costruire di tutto.

In particolare, la casa dell’amicizia contiene 700 pezzi per poter dare vita ad una vera e propria abitazione. Studiato per essere amato anche dalle femminucce.

Il mappamondo Sapientino

La tecnologia avanza sempre di più anche nel mondo dei giocattoli. Questo mappamondo parlante dà l’occasione di scaricare un’app per poter interagire al meglio con lo strumento ed essere sempre aggiornati sulla terra sin dalla tenera età. Un modo creativo per imparare ad apprendere la geografia.

Le Barbie

Da sempre le Barbie sono tra i giochi più apprezzati dalle bambine. La Barbie permette a chi ci gioca di immedesimarsi nel personaggio e di ricreare situazioni già vissute. Tra le più amate dal pubblico è di certo La casa di Malibu.

© Riproduzione riservata
Leggi anche