Notizie.it logo

Fino a quando bisogna sterilizzare il Biberon

biberon

La corretta igienizzazione di tutte le componenti del biberon è essenziale affinché il neonato non venga a contatto con germi e batteri che, in qualche modo, possono annidarsi al suo interno. Tuttavia, è bene che il bambino non viva in un ovatta ma possa sviluppare le proprie difese immunitarie anche col contatto con eventuali germi e batteri.

Come sterilizzare biberon

Innanzitutto, mamme, igienizzate adeguatamente le mani prima di venire a contatto con i vari strumenti dediti all’allattamento del bambino. Successivamente, abbiate cura di lavare la tettarella con acqua calda corrente, strofinandola ed eliminando correttamente eventuali residui o ristagni di prodotto. Nel caso in cui utilizziate latte non in polvere, l’operazione potrebbe anche bastare per rendere sicuro il pasto del bambino; se, invece, siete solite utilizzare latte in polvere, dovrete sterilizzare tutte le componenti del biberon.

La sterilizzazione, tuttavia, non dovrebbe essere eseguita se quotidianamente ci si occupa di una corretta detersione del poppatoio. Quantomeno dovremmo limitarla ad una volta al mese.

Essa diventa indispensabile laddove esso non possa essere lavato per qualunque ragione e non siano stati, dunque, eliminati gli scarti del pasto precedente o del giorno prima.

Si può effettuare l’operazione mediante sterilizzatore ad acqua sul fornello, inserendo biberon, completo di ghiera, bottiglia e tettarella, per 15 minuti, e portando l’acqua ed ebollizione. La bollitura renderà sterili gli oggetti per circa un giorno.

Risulta pratica a molte mamme la sterilizzazione tramite congegno elettrico ed anch’essa garantisce che le parti del biberon siano sterili per ben 24 ore.

Se il tempo è poco o il bimbo ha fame e scalpita, si può optare per la comoda sterilizzazione in forno a microonde. I prodotti vengono inseriti in comode buste usa e getta e non monouso e sono sterili dopo circa cinque minuti.

Tuttavia, una delle migliori sterilizzazioni (più accurata) è quella a freddo, ma serve più tempo a disposizione per eseguirla. Come? Inserendo le parti del biberon in un liquido disinfettante per circa due o tre ore.

Anche questa modalità garantirà al biberon una sterilizzazione per 24 ore e non dovremo risciacquare le varie parti, in quanto si tratta di prodotti che non sono tossici per i neonati.

Gli sterilizzatori a vapore, invece, impiegano 5 minuti per rendere sterile il biberon. Un’altra metodologia meno conosciuta per sterilizzare il biberon concerne la luce UV. Essa, infatti, è in grado di eliminare persino virus, germi e funghi e di purificare l’acqua. Tuttavia, l’apparecchio non consente d’inserire il biberon per intero, ma semplicemente d’igienizzarne una parte alla volta.

Fino a quando sterilizzare biberon

Il biberon e tutto ciò che i neonati possono portare alla bocca dev’essere correttamente sterilizzato quotidianamente per impedire che il piccolo possa venire a contatto con germi e virus. Il sistema immunitario di un neonato, infatti, non è pienamente formato e non è in grado di difendersi da determinati tipi di attacchi come invece un adulto sarebbe perfettamente in grado di fare.

Il biberon andrebbe sterilizzato almeno fino ad un anno compiuto, momento nel quale il bambino avrà sicuramente un sistema immunitario più forte e resistente ai batteri.

In ogni caso, una corretta igiene della casa e delle stoviglie sarà sempre fondamentale per la salute di vostro figlio.

Fate in modo, però, che quella dell’igiene non diventi una mania. I bambini sono assolutamente in grado di preparare le proprie difese immunitarie all’incontro con eventuali “intrusi”. Anzi, probabilmente l’incontro con batteri e germi potrebbe rinforzare la risposta immunitaria. Dunque, pulizia sì, ma con criterio, e senza inutili allarmismi.

Biberon chicco

Chicco è leader nella produzione di biberon adatti a tutti i bambini e ad ogni loro esigenza. I migliori Biberon di questo marchio sono acquistabili oltre che negli appositi negozi anche su Amazon. Ordinando il vostro biberon preferito online arriverà comodamente a casa vostra nel più breve tempo possibile. I prezzi inoltre sono super convenienti. Di seguito vi proponiamo quindi i migliori più venduti e al miglior prezzo.

Il Biberon Chicco Benessere Girl Fast è perfetto per le “signorine”. La bottiglia ergonomica consente una presa facile e veloce.

Il tappo antigoccia è sicuro durante il trasporto ed il flusso veloce rende il pasto piacevole e confortevole.

Il biberon Chicco Naturalfeeling renderà la poppata rassicurante come se avvenisse direttamente dal seno della mamma. La doppia valvola previene l’ingestione di aria durante il pasto e dunque protegge da coliche e rigurgiti acidi. Il 96% dei bambini che l’ha provato non ha potuto più farne a meno.

Il biberon angolato Chicco è perfetto per i neonati. La poppata risulta, infatti, continua e serena. E’ disponibile sia in silicone sia in caucciù e sia nella versione da femminuccia sia in quella da maschietto. Possiede, anch’esso, la doppia valvola di prevenzione delle coliche e risulta facile da pulire grazie ad il fondo apribile. Il tappo antigoccia lo rende perfetto per il trasporto e sicuro. La bottiglia ergonomica fa sì che il bambino possa afferrarla in tutta sicurezza e con praticità.

Chicco è sempre dalla parte dei bambini.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Abbigliamento neonato DisneyWalt Disney: vestiti per neonatiWalt Disney rappresenta da sempre il mondo dei bambini attraverso i propri personaggi classici, Topolino & Co. e altri volti (le ...
Lego Dimensions Team Pack Harry Potter
24.99 €
Compra ora
Esi Linea Benessere Intestinale Le Dieci Erbe Colon Cleanse 30 ...
5.85 €
9 € -35 %
Compra ora
Chicco Tavolo Cresci e Impara Gioco
41 €
Compra ora
Trunki Valigetta Cavalcabile Rocco Race Car
58 €
Compra ora