Notizie.it logo

Come scegliere l’asilo adatto a vostro figlio

scegliere asilo adatto

Scegliere l’asilo adatto è un momento importante nella vita di un figlio/a. Allo stesso modo è importante trovare un asilo che possa avere una struttura accogliente e al contempo essere munito di un personale didattico preparato e affidabile.

Scegliere l’asilo adatto

Ogni anno scolastico molte famiglie per problemi di lavoro o per permettere la proprio piccolo/a di socializzare sceglie di iscrivere i propri figli all’asilo nido o materno, si tratta di una scelta importante in quanto l’ingresso nel mondo scolastico segna un passaggio importantissimo nella vita dei più piccoli, che per alcune ore al giorni si allontano dai loro affetti e dal loro porto sicuro.
La scelta del nido deve permettere ai genitori di vivere il distacco con tranquillità e ai più piccoli di trovarsi in un ambiente sicuro e protetto.
A seguire un piccola lista sugli aspetti da prendere in considerazione quando si sceglie l’asilo.

Partecipare all’Open Day

Al fine di invogliare l’iscrizione all’asilo molti istituti privati e pubblici organizzano una giornata definita Open Day in cui i genitori possono visitare la struttura, conoscere gli insegnanti, inservienti e leggere il tipo di attività svolte dall’istituto.
Qui si potranno proporre domande, quesiti e farsi una prima impressione sull’ambiente al fine di poter comparare le strutture e fare una lista personale dei pro e dei contro e scegliere.

Selezionare in base alla posizione

Altro criterio da tenere in considerazione nella scelta dell’asilo è la posizione deve essere valutata la distanza dalla propria abitazione oppure dal luogo di lavoro.

Sarà così possibile poter accompagnare o andare a riprendere il proprio piccolo/a senza rimanere bloccati nel traffico e rischiare di fare tardi.
Deve trattarsi di una location comoda da raggiungere per poter organizzare ed incastrare i diversi impegni della giornata.
La scelta può orientarsi anche per la vicinanza da un familiare come i nonni, i quali spesso si occupano di accompagnare e andare a riprendere i nipoti.
La vicinanza, peraltro, al proprio quartiere, è importante per garantire la possibilità ai propri piccoli di frequentare anche nelle ore extra-scolastiche i propri amichetti di scuola.

Confrontarsi

Nella scelta dell’asilo è opportuno confrontarsi con altri genitori esponendo i propri dubbi e curiosità nei confronti di chi ha magari già un figlio/a .
Seppur ogni esperienza è personale, in ogni modo a far di una struttura una buona struttura è anche il consenso generale.
Se non si conoscono altri genitori, si possono reperire informazioni sui social nei forum e in chat condivise con recensioni.

Coordinarsi con gli insegnanti

Un buon metodo per scegliere l’asilo è trovare un personale didattico che coordini l’inserimento dei più piccoli con un percorso graduale.

E’ importante cercare di far nascere un rapporto di fiducia con l’insegnante al fine di permettere ai bambini di abituarsi al nuovo ambiente.
La scelta, inoltre, deve tenere in considerazione che il personale impiegato rispecchi il quantitativo imposto dalla Legge.

Fare attenzione al cibo servito

Scegliere l’asilo significa, in alcuni casi, scegliere per il tempo pieno, soluzione per cui i piccoli pranzano anche all’interno dell’asilo.
Bisogna fare molto attenzione se i più piccoli hanno qualche intolleranza a verificare che la mensa possa garantire un pasto differenziato agli stessi evitando contaminazioni.
In ogni caso è bene informarsi che tutti i pasti siano sani e che si rispettino le norme sull’igiene.

Informarsi sul programma ed attività

Una scelta giusta dell’asilo impone che si tenga in considerazione il programma educativo tenuto. Bisogna fare particolare attenzione se siano previste attività di laboratorio e giochi, in quanto soprattutto a quell’età non c’è miglior modo di imparare se non giocando
Importante è considerare se sia garantito ai più piccoli il riposo giornaliero.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche