Come parlare a un neonato e perché è importante

Parlare con il tuo bambino fin dall'inizio è di vitale importanza. Ecco tutto ciò che potresti fare per stabilire un legame con lui.

Parlare a un neonato è di vitale importanza. Ciò non contribuisce solo a uno sviluppo sano, ma ti permette anche di stabilire un legame viscerale con lui fin dall’inizio.

Come parlare a un neonato

Inizia a parlare al tuo neonato dal primo giorno.

Lo sviluppo del linguaggio inizia molto presto nella vita, anche durante i primi mesi. Più parli al tuo bambino, meglio è. Non importa in che lingua parli, finché il tuo piccolo sentirà quotidianamente parole pronunciate correttamente, svilupperà buone capacità linguistiche. Un po’ di “baby talk”, quindi vocine buffe e tenere, è inevitabile perché il tuo bambino sarà ovviamente un compagno di conversazione adorabile, e vorrai farlo sorridere e ridere. Ma assicurati anche di parlargli come a un bambino più grande che può parlare e risponderti.

Parla al tuo piccolo di tutto e di più. Racconta la tua giornata, parla di quello che stai facendo in quel momento, raccontagli una storia, descrivi il tuo ambiente, fagli delle domande (anche se non può rispondere, gli fa bene sentirti) e parlagli di qualsiasi cosa ti venga in mente. Inizia a leggere al tuo bambino presto; un buon momento per leggere è l’ora della nanna, ma puoi farlo in qualsiasi momento.

Puoi anche cantare e recitare filastrocche. Il tuo bambino si abituerà al suono della tua voce e troverà conforto nell’ascoltare qualsiasi cosa tu abbia da dire. Inoltre, leggere al bambino è particolarmente benefico perfino per i genitori.

Come parlare a un neonato consigli

Come legare con il bambino

I neonati tendono a seguirti con gli occhi, si allungano per toccarti e sono divertiti dalle diverse consistenze del tuo viso. Reagire a tutto questo permettendo al bambino di toccarti il viso o conversando con lui, anche se non ti capiscono, sono alcune cose che puoi fare per far sentire il bambino ascoltato e compreso in modo molto confortante.

Non c’è una formula rigida per il legame, è un processo soggettivo per i genitori e richiede tempo e sforzo. Ci potrebbero essere momenti difficili in questo viaggio di legame. Tuttavia ne varrà la pena, perché renderà la relazione tra te e il tuo bambino speciale, piena di comprensione e amore reciproci.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Salute orale del bambino: consigli di igiene

Lo sviluppo nel bambino entro i 12 mesi: cosa cambia

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contents.media