Notizie.it logo

Come evitare morte in culla

Come evitare morte in culla

La morte in culla è una delle paure che più frequentemente colpiscono i neo genitori.

Il timore di trovare il proprio piccolo privo di vita nel lettino è un vero incubo soprattutto nella fascia d’età compresa tra i 2 e i 4 mesi e fino all’anno di vita.

Fortunatamente, nel Nord Italia, i casi di SIDS negli ultimi anni sono pochissimi e corrispondono allo 0,6 – 0,8 per mille nati anche grazie alla più diffusa attenzione nei confronti di norme che possono dare un grosso aiuto ad assicurare un riposo sereno ai più piccoli.

Ecco alcuni suggerimenti utili a scongiurare l’infausta ipotesi della morte in culla:

  • non coprire eccessivamente il bambino,
  • assolutamente no a cappellini,
  • decisamente no anche a strati e strati di coperte,
  • evitare di farlo addormentare in un ambiente troppo caldo ( mai tenere una temperatura superiore ai 22 gradi centigradi),
  • non fare mai dormire il bimbo a pancia in giù,
  • va bene dormire nella stessa camera dei genitori ma mai nello stesso letto con mamma e papà,
  • evitare di posizionare nel lettino peluche ingombranti, pelosi ed imbottiti o cuscini e oggetti troppo morbidi,
  • scegliete un materasso per il lettino abbastanza rigido,
  • fare riposare il bambino sempre e soltanto nel proprio lettino e non in seggiolini auto trasferiti in casa o sul divano del salotto.

Altro piccolo suggerimento: contrariamente a quello che molti dicono può risultare utile, per evitare la morte in culla, usare il ciuccio.

Il ciuccio infatti anteriorizza la posizione della lingua e rende il sonno tranquillo e più leggero.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche