Cibi poco sicuri per il tuo bambino: la guida completa

Alcuni alimenti e sostanze a cui prestare particolare attenzione.

A meno che non abbia un’allergia alimentare nota, i cibi poco sicuri per il tuo bambino non sono tanti. Per la sua salute, tuttavia, non offrirgli latte a basso contenuto di grassi o zuccheri aggiunti prima dei 2 anni.

Dopo questa età, limita gli zuccheri aggiunti al 10% del loro apporto calorico. A tutte le età, fai attenzione ai pericoli di soffocamento. Questi includono cibi tagliati in pezzi troppo grandi, grandi cucchiai di burro di noci, cibi appiccicosi, cibi duri, semi e verdure crude.

Man mano che il tuo bambino cresce, sarà ansioso di assaggiare il cibo dal tuo piatto – e tu sarai ansiosa di aggiungere varietà alla sua dieta.

Nonostante ciò, non tutti i cibi sono sicuri per il tuo bambino a ogni età.

Cibi poco sicuri per il tuo bambino: da 12 a 24 mesi

Latte a basso contenuto di grassi: la maggior parte dei bambini piccoli ha bisogno dei grassi e delle calorie del latte intero per la crescita e lo sviluppo. Una volta che il tuo bambino compie 2 anni (e se non ha problemi di crescita), puoi iniziare a dargli latte a basso contenuto di grassi, se vuoi.

Se è a rischio di obesità, tuttavia, il medico può raccomandare di introdurre il latte a basso contenuto di grassi prima dei 2 anni.

Zuccheri aggiunti: i bambini sotto i 2 anni non dovrebbero avere zuccheri aggiunti nella loro dieta. Si tratta di zuccheri e sciroppi che vengono aggiunti a cibi o bevande quando vengono lavorati o preparati. Questo non include gli zuccheri che si trovano nel latte e nella frutta. Troppi zuccheri aggiunti nelle diete dei bambini sono stati collegati all’obesità e all’aumento del rischio di futuri problemi di salute come il diabete e le malattie cardiache.

Cibi non pastorizzati: i bambini non dovrebbero mai bere succhi o prodotti caseari non pastorizzati. Questi possono contenere batteri nocivi e parassiti che possono portare a gravi malattie o alla morte.

Troppo sodio: il sodio è un nutriente essenziale consumato principalmente come sale. Tuttavia, troppo può essere dannoso.

Pezzi grandi: un pezzo di cibo può bloccarsi nella gola del tuo bambino. L’American Academy of Pediatrics (AAP) raccomanda di tagliare il cibo in pezzi piccoli. Per esempio, taglia la frutta in quarti prima di servirla, e sminuzza o taglia finemente la carne, le verdure e i formaggi.

Verdure crude: per evitare il rischio di soffocamento, cuoci dolcemente verdure come carote, sedano e broccoli, e tagliale a dadini prima di servirle.

Noci e semi: rimuovi i semi e i noccioli dalla frutta fresca come l’anguria, le pesche, le prugne e le ciliegie prima di servirla.

Cibi duri o croccanti: noci, popcorn e pretzel sono a rischio di soffocamento, così come tutte le caramelle dure.

Cibi appiccicosi: gomme da masticare e cibi appiccicosi – come caramelle gommose, frutta secca e marshmallow – possono incastrarsi nella gola del tuo bambino.

Burri di noci: le palline di burro di arachidi e altri burri di noci, che possono essere difficili da ingoiare, sono un pericolo di soffocamento.

Cibi poco sicuri per il tuo bambino: da 24 a 48 mesi

Troppi zuccheri aggiunti: le linee guida nutrizionali raccomandano che chiunque abbia più di 2 anni non assuma più del 10% delle sue calorie da zuccheri aggiunti. Per un bambino medio di questa età, ciò equivale a non più di 24 grammi. Questo equivale a due tipiche barrette di muesli o yogurt aromatizzati monodose.

Cibi non pastorizzati: i bambini non dovrebbero mai bere succhi prodotti caseari non pastorizzati. Questi possono contenere batteri nocivi e parassiti che possono portare a gravi malattie o alla morte.

Troppo sodio: le linee guida nutrizionali raccomandano che i bambini dai 2 ai 3 anni non consumino più di 1.200 mg di sodio al giorno. Questo aumenta a 1.500 mg di sodio al giorno per i bambini di 4 anni.

Rischi di soffocamento: anche se tuo figlio sta diventando un mangiatore più competente, c’è ancora la possibilità che si soffochi con il cibo. Continua ad evitare i pericoli di soffocamento elencati sopra, e scoraggia tuo figlio dal camminare, parlare, guardare la televisione, sdraiarsi o fare qualsiasi altra cosa mentre mangia che potrebbe distrarlo dal suo pasto. Esistono anche dei trucchi per evitare che giochi col suo cibo.

Cibi poco sicuri per il tuo bambino guida

Cibi poco sicuri per il tuo bambino: da 4 a 5 anni

Troppi zuccheri aggiunti: le linee guida nutrizionali raccomandano che chiunque abbia più di 2 anni non assuma più del 10% delle calorie da zuccheri aggiunti. Controlla l’etichetta nutrizionale sugli alimenti confezionati ed evita il più possibile quelli che elencano “zuccheri aggiunti”. Continua a limitare i dolcetti zuccherati e fai attenzione agli zuccheri aggiunti in alimenti come yogurt, cereali, barrette di muesli e succhi di frutta.

Cibi non pastorizzati: di nuovo, i bambini non dovrebbero mai bere succhi o prodotti caseari sidro non pastorizzati. Questi possono contenere batteri nocivi e parassiti che possono portare a gravi malattie o alla morte.

Troppo sodio: le linee guida nutrizionali raccomandano che i bambini in questa fascia di età non consumino più di 1.500 mg di sodio al giorno. Controlla l’etichetta nutrizionale quando acquisti cibi in scatola, congelati e confezionati.

Rischi di soffocamento:il tuo bambino ora è una mangiatore competente, ma devi ancora stare attenta al cibo che potrebbe soffocarlo. Inoltre, riduci al minimo le distrazioni mentre mangia.

Le ultime novità su bambini e allergie alimentari

Una volta che tuo figlio è un bambino, non è necessario introdurre nuovi cibi gradualmente, a meno che non sia allergico ad altri alimenti. Se tuo figlio ha già un’allergia alimentare nota, è comunque una buona idea aspettare diversi giorni dopo ogni nuovo elemento del menu per assicurarsi che il tuo bambino non reagisca male ad esso. Infine, controlla con il suo medico per determinare la strategia migliore per introdurre gli alimenti più allergizzanti, che comprendono uova, latte, arachidi, grano, soia, noci, pesce e crostacei.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La vitamina E nella dieta del tuo bambino

Latte e acqua sono le uniche bevande di cui hanno bisogno i bambini piccoli

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media