Notizie.it logo

Che cos’è la sindrome ADHD?

Che cos’è la sindrome ADHD?

La sindrome ADHD, ovvero Disturbo da Deficit/iperattività, è un disturbo evolutivo dell’autocontrollo: tale disturbo è una normale fase della crescita del bambino, non è assolutamente il risultato di un’educazione inefficace o di un bambino”cattivo”!

Tale sindrome può essere un ostacolo per il raggiungimento degli obiettivi, e può essere sconfortante per un genitore.

La sindrome ADHD viene spesso fraintesa per un comportamento irrequieto del bambino, o una mancanza di rispetto per le norme sociali.

Tuttavia è necessario, dapprima, capire se il bambino soffre realmente della sindrome ADHD o è semplicemente un bambino disattento o iperattivo.

Per quanto riguarda il disturbo della disattenzione, questo si manifesta nelle attività ludiche, che teoricamente dovrebbe “interessare” il bambino. Ovviamente nel caso in cui la disattenzione si manifesta in attività noiose, come i compiti, non vi è alcun problema.

Per quanto riguarda l’iperattività, ovviamente il disturbo è l’opposto: il bambino non riesce a stare fermo, a casa , a scuola, mentre fa i compiti, in qualsiasi attività.

Ed inoltre, molto spesso, i movimenti non sono armonici.

Sono presenti alcuni criteri diagnostici, che ne caso in cui si ripetano per 6 mesi ininterrottamente, determinano la diagnosi, come ad esempio: disattenzione quando gli si parla direttamente; difficoltà nel seguire le istruzioni; facilmente distratto da stimoli esterni; agitazione continua; difficoltà ad impegnarsi anche nel gioco, soprattutto in maniera tranquilla; parla eccessivamente; ha difficoltà ad attendere il proprio turno, etc.

Sicuramente non è una diagnosi che si può fare facilmente, ma è fondamentale non dare la colpa al bambino!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche