Notizie.it logo

Cartamodelli per pannolini green

Cartamodelli per pannolini green

1

Sempre più mamme del XXI secolo scelgono di utilizzare i pannolini lavabili per cambiare i propri bambini. Ad una prima occhiata questa scelta appare discutibile, anzitutto bisognerà fare molti carichi in lavatrice con detersivi e sbiancanti che siano delicati con la pelle del bambino, inoltre questi materiali saranno piuttosto soggetti ad usura e si sporcano più facilmente. Nonostante ciò però, i pannolini green hanno anche vari lati positivi, c’è meno spazzatura, si abbattono i costi dei carissimi normali pannolini e i tessuti (se ben lavati) sono più tollerati dalla pelle dei piccoli.

Attualmente esistono diversi pannolini lavabili in commercio, di vari misure e modelli, soprattutto online, ma si possono realizzare anche a casa. Bastano soltanto delle vecchie magliette di cotone, tessuti per la copertura, il velcro e il filo elastico, tutto sarà più facile se avete una macchina da cucire.

Cominciate dalle magliette, sceglietene una bianca per l’interno e una più colorata per l’esterno e dategli la forma di un pannolino grazie ad un cartamodello che avrete ricavato da un normale pannolino (Siate il più precisi possibile).

Successivamente cucite 4/5 strati di magliette fra loro e lasciate senza cucitura solo la parte superiore dove bisognerà incollare il velcro più tardi (il lato che starà sulla pancia), il filo elastico invece deve essere posto dove normalmente si trova nei pannolini, dunque sulle gambe e sulla parte alta. Cucite sulla parte centrale altri strati di tessuto in modo che sia più assorbente e tagliate il velcro da porre nella parte superiore. Infine, prendete la parte ruvida tagliata in due pezzi e cucitela nella parte inferiore, uno per ogni parte, questo servirà per stringere o allargare la vita del pannolino.

Preparetene una grande quantità per non rimanere mai senza.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche