Come si usa un tiralatte manuale: una pratica guida per le mamme

Siete convinte di usare un tiralatte manuale? Seguite queste istruzioni in 12 passi.

Come si usa un tiralatte manuale e in che modo si differenzia da quello elettrico? Le mamme che allattano possono scegliere tra due tipi di tiralatte: manuale ed elettrico. Pensate a quale sia la vostra personalità e a quanto processo volete mettere in atto.

Se siete amanti dell’efficienza e delle tecniche per risparmiare tempo, un tiralatte elettrico potrebbe fare al caso vostro. Ma se non vi dispiace un po’ di lavoro in più – e se allattate solo occasionalmente – un tiralatte manuale è probabilmente la scelta migliore.

Siete convinte di usare un tiralatte manuale? Seguite queste istruzioni in 12 passi.

Come si usa un tiralatte manuale: una pratica guida per le mamme

  1. Leggete il manuale di istruzioni e familiarizzate con il vostro modello.
  2. Lavatevi le mani e assicuratevi che tutte le parti del tiralatte siano pulite.
  3. Trovate un luogo privato in cui vi sentite rilassate. Pensate al vostro bambino; questo innesca gli ormoni che aiutano a rilasciare il latte.
  4. Posizionate la protezione assemblata sul vostro seno. Assicuratevi che lo scudo sia centrato sul capezzolo.
  5. Iniziare a pompare. Potrebbero essere necessari un paio di minuti prima che il latte inizi a fluire.
  6. Una volta che il latte è uscito, regolare la velocità del pompaggio per renderlo simile ai movimenti di suzione del bambino.
  7. Cambiate seno ogni cinque minuti circa. Assicuratevi che ogni seno riceva circa 15 minuti di stimolazione totale. Non preoccupatevi se un seno produce più latte dell’altro: è del tutto normale.
  8. Una volta terminato il tiralatte, rimuovete la protezione per il seno.
  9. Svitate con cautela il biberon e mettetegli il tappo.
  10. Se alcune parti del tiralatte manuale hanno toccato il seno o il latte, lavarle con acqua calda e sapone.
  11. Mettete i pezzi ad asciugare all’aria.
  12. Il latte è sicuro a temperatura ambiente per quattro-sei ore. Molte donne preferiscono conservarlo subito in frigorifero; il Centers for Disease Control afferma che il latte materno può essere conservato in frigorifero fino a cinque giorni. Se conservato in un congelatore a cassetta o in un congelatore verticale, il latte si mantiene da sei a 12 mesi.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pubblicità innovativa: come effettuarla

Come fare la carta riciclata con i bambini: attività divertenti

Leggi anche
  • zara abbigliamento bambina vestitiniZara abbigliamento bambina: 5 vestitini da non perdere

    Le bambine amano fare shopping e scegliere i propri capi: scopriamo i migliori vestitini per bambina di Zara abbigliamento.

  • migliori zaini per la scuola 2020Zaini per la scuola 2020: quale acquistare?

    Il nuovo anno scolastico è ormai alle porte: quali sono i migliori zaini per la scuola 2020 da acquistare online?

  • Loading...
  • Yoga neo-mamme e bimbiYoga, neo-mamme e bimbi: tutti i vantaggi

    Ecco quali sono i benefici fisici e psicologici dello yoga nelle neo-mamme e nei bimbi dopo il parto.

  • Vitamine post-partoVitamine post-parto per le mamme che allattano: cosa sapere

    Le vitamine postnatali sono integratori progettati per soddisfare le esigenze di salute delle donne che hanno partorito.

  • Vestiti pre-gravidanzaVestiti pre-gravidanza: potrai indossarli di nuovo?

    Ogni volta che ti senti frustrata dal tuo aspetto, prendi il tuo bambino e vai allo specchio più vicino.