Notizie.it logo

Tablet per bambini: come funzionano

Tablet per bambini

Sin dalla più tenera età i bambini sono fortemente attratti dalla tecnologia. Ecco come scegliere un tablet su misura per loro.

I bambini ormai fanno parte di un’era altamente tecnologica, uno strumento ormai popolare è il tablet. Attraverso questo articolo vi guideremo per poter effettuare una scelta giusta e ponderata nel mondo del commercio. Le tipologie di tablet variano a seconda dell’età, tra questi troviamo i modelli prescolari, per bambini e per adolescenti.

COME SCEGLIERE IL TABLET GIUSTO

FINO AI 3 ANNI
I bambini trovano il tablet un mezzo di grande divertimento e di svago, in grado di captare la loro attenzione grazie ai colori e alle sue funzionalità. La Clamstation 5.0, Il Mio Tab Laptop Smart Kid e Chicco HAPPY TAB, sono le marche più indicate dai 3 ai 4 anni di età. Sono stati realizzati con dei software educativi e con delle applicazioni di insegnamento.

TABLET DAI 3 A 5 ANNI

Tra i migliori marchi di tablet per bambini dai 3 fino ai 5 anni troviamo il Clampad 7 e il Lisciani Mio Tab 7.

Mediante questo strumento il piccolo ha accesso alla rete internet in modo controllato, inoltre attraverso il market è possibile effettuare il download di diverse applicazioni del sistema Android. Il design risulta essere forte e robusta dal punto di vista estetico.

BAMBINI – RAGAZZI E FAMIGLIA – I TABLET MIGLIORI
Android è il sistema più utilizzato tra i ragazzi e risulta essere il più indicato in un contesto familiare. Vi consigliamo vivamente tablet come il Samsung Galaxy Tab 3 Kids e il Lisciani Mio Tab Family Edition Tablet 3 in 1. Queste tipologie sono state realizzate per accontentare sia grandi che piccini.

TABLET DAI 3 AGLI 8 ANNI

In questa fascia di età il Mio Tab 7 gode di un’ ottima recensione data la sua funzionalità. Attraverso lo store della Lisciani Appdattica è possibile usufruire di più di 300 applicazioni istruttive, è possibile scattare foto o girare video. Per quanto riguarda la parte dei genitori, possono vivere in totale tranquillità per merito del parental control, attraverso il quale hanno l’occasione di poter amministrare il tablet.

Tra le sue funzionalità è possibile usarlo anche come notebook.

TABLET DAI 6 AI 12 ANNI

Clempad 7.0 Plus è stato prodotto per i ragazzini che vanno dai 6 ai 12 anni. Le sue attività sono al quanto rapide e le sue caratteristiche lo rendono uno strumento divertente e carino da utilizzare. Inoltre è maneggevole e di facile utilizzo, anche la resistenza della batteria è ottima.

BARBIE MIO TAB PER BAMBINE

Per le bambine è stato creato il tablet firmato Barbie, tante sono le applicazioni presenti su questo dispositivo. Tra le sue caratteristiche spicca l’elaborazione dei dati e la loro velocità, in più è dotato della porta HDMI, che dà la possibilità alle più piccole di collegarlo alla propria tv.

COSA VALUTARE PRIMA DI COMPRARE

Prima di procedere con l’acquisto di un tablet è necessario tenere in considerazione tanti fattori, tra cui quello di poter avere il controllo su di esso per poter vedere tutti i movimenti del proprio bambino.

Oggigiorno molte persone acquistano direttamente un tablet Android per adulti, questo comporta un errore grave sotto molti aspetti. E’ fondamentale invece scegliere uno strumento educativo, in grado di divertire i più piccoli nel modo migliore, attraverso app educative. Tra le altre cose è necessario valutare la robustezza del dispositivo elettronico, la facilità di utilizzo, il servizio clienti, la durata della batteria e le recensioni da parte dei clienti.

I PRO E I CONTRO

I vantaggi che dimostrano avere i tablet per bambini sono tanti, attraverso di essi possono utilizzare lo strumento senza problemi, data la sicurezza dei contenuti. Le app presenti permettono di poter svolgere molte attività, tra cui quella di disegnare, inoltre risultano avere un prezzo più economico a differenza di quelli prodotti per gli adulti. Sono semplici da usare e facili da tenere, in più sono realizzati a prova di bambino.

Tra gli svantaggi il tablet si carica attraverso una presa elettrica o per mezzo di batterie, infine i genitori non possono usarlo in alcun modo, proprio perché sono creati esclusivamente per i più piccoli.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche