Notizie.it logo

Perché scegliere la tecnologia Led per illuminare la propria casa

lampadina led

E se la nostra casa potesse parlare per noi? Con un sistema intelligente di illuminazione a Led possiamo mutare la luce quando vogliamo.

Se hai mai dovuto fare lavori di ristrutturazione per la tua casa, sarai sicuramente stato già messo di fronte a una scelta: tecnologia LED o illuminazione convenzionale? La prima sta sicuramente prendendo il sopravvento negli ultimi anni, e costituisce attualmente la soluzione consigliata quasi all’unanimità. Infatti, è possibile notare che viene adottata per varie categorie di strutture: case, uffici e diversi tipi di edifici pubblici.

Quali sono le ragioni dietro cui si cela il successo del nuovo sistema?

È energeticamente efficiente: ha fatto risparmiare milioni di dollari alla città di Los Angeles

Il primo motivo per scegliere la tecnologia LED è quello di poter sfruttare un’efficienza energetica migliore. Le statistiche a riguardo suggeriscono che questo tipo di illuminazione presenta un rapporto stimato tra l’80% e il 90%. Questo significa che quasi tutta l’energia elettrica proveniente da una unica sorgente viene convertita in luce: avviene una perdita solo del 10-20%. Al contrario, le lampadine normali disperdono l’80% della loro energia in calore, mentre soltanto la percentuale rimanente viene effettivamente convertita.

Scegliere la tecnologia LED significa quindi risparmiare una somma consistente sulla propria bolletta: si può trattare addirittura di centinaia di euro l’anno!

Un celebre esempio di questo vantaggio è quello che riguarda la Clinton Climate Initiative, una fondazione americana che nel 2009 ha permesso di sostituire circa 100,000 lampadine tradizionali della città di Los Angeles con quelle a LED. È stato calcolato che questa soluzione ha risparmiato all’amministrazione cittadina più di 5 milioni di dollari annuali, una cifra destinata ad aumentare a operazione ultimata.

Durata: ti dimenticherai di averla in casa

Una lampadina a LED, dal momento che tende a durare oltre 50.000 ore, si guasta davvero raramente. Per questo motivo, essa si presta facilmente a spazi da illuminare che sono complessi da gestire e mantenere, come ad esempio il vano scala o l’androne di un palazzo.

Distribuzione della luce: ottimale per l’interior design

Un grande vantaggio dell’illuminazione a LED è determinato dalla distribuzione della luce. Poiché le lampadine che sfruttano questa tecnologia sono così efficaci nella conversione di energia in luce, sono altrettanto particolarmente adatte a direzionare il flusso luminoso verso un luogo preciso. Ad esempio, in questa maniera è possibile illuminare punti precisi di una stanza o una libreria su cui si vuole porre l’attenzione. Tale caratteristica di concentrarsi su un’area definita dello spazio non è condivisa con i metodi di illuminazione tradizionale che, al contrario, diffondono la luce in maniera uniforme.

Facilità di utilizzo: accensione immediata e poche possibilità di deterioramento

Le lampadine a Led si accendono immediatamente quando premi l’interruttore: puoi notare che pur ripetendo quest’operazione infinite volte, la durata o l’intensità dell’oggetto non vengono intaccate. Questa è una differenza evidente rispetto al sistema tradizionale, che non solo si accende per gradi, ma si consuma proprio in base all’utilizzo.

Controllabili in modo dinamico: possono modificare il tuo stato d’animo

Mood illumination” è il termine per definire quella branca di oggetti e servizi di illuminazione creati apposta per adattarsi alle esigenze emotive dell’utente. Hai mai notato quanto appaiono fredde le luci all’interno di una classe scolastica? Sono studiate apposta per migliorare l’attenzione degli studenti!

Seguendo lo stesso principio, questa strategia è utilizzata anche durante i lunghi voli in aereo, quando c’è bisogno di supplire al jet-lag e coadiuvare i ritmi naturali del sonno tramite un’illuminazione più tenue. Al momento, esistono sul mercato centinaia di luci a LED disegnate per essere modificate su richiesta: oltre a poter scegliere tra forme e colori diversi, si possono anche trovare quelle con timer incorporati o addirittura controllabili da remoto (grazie a Internet o al proprio WiFi di casa).

Ecosostenibile: pensiamo anche al lato etico

Infine, la tecnologia LED rappresenta anche la soluzione più ecosostenibile sul mercato. Infatti, essa non prevede mercurio al suo interno, elemento altamente tossico per la salute personale oltre che per l’ambiente. Poiché le lampadine a LED non contengono alcun materiale dannoso (rilasciano considerevolmente meno CO2, ossido di zolfo e scarti nucleari), sono anche completamente riciclabili! Considerato il crescente interesse nei confronti del riscaldamento globale, bisogna constatare l’efficacia della tecnologia LED anche su questo punto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche