Quando iniziare a dare la purea al bambino?

Questi segnali essenziali ti permetteranno di capire se il tuo piccolo è pronto ad assaporare nuovi cibi.

Questi quattro segnali ti faranno capire quando è il momento di dare la purea al tuo bambino. In questa fase potresti anche voler iniziare a interrompere gradualmente l’allattamento al seno, sebbene non sia obbligatorio.

Quando iniziare a dare la purea al bambino?

1 | Sta seduto bene senza sostegno. Il tuo piccolo affamato può tenere la testa alta e stare seduto senza aiuto, due cose necessarie per il suo posto nel seggiolone, dove sarà ben posizionato per una deglutizione sicura e una facile digestione.

2 | Mostra interesse per il cibo. Forse lo fisserà intensamente, o forse cercherà di rubare un po’ della tua merenda. Ma arriverà un giorno in cui il tuo piccolo presterà molta attenzione a ciò che c’è nel tuo piatto.

Fino ad allora, se il bambino è perfettamente soddisfatto del seno o del biberon, lascialo stare.

3 | Ha perso il riflesso di spinta della lingua. Conosciuto anche come “riflesso di estrusione”, si riferisce alla risposta automatica del neonato di spingere il cibo (o anche il dito della mamma, se vuoi fare una prova veloce) fuori dalla sua bocca usando la lingua. Scompare gradualmente dopo i 4 mesi.

4 | Pratica la presa a tenaglia.

Usando l’indice e il pollice, tuo figlio potrebbe imparare a prendere gli oggetti più piccoli, un’abilità essenziale per l’auto-alimentazione. Che tu ci creda o no, presto afferrerà i bignè con facilità.

quando dare la purea al bambino

Il bambino sputa continuamente, cosa fare?

Prova questi suggerimenti per aiutare il tuo bambino a trattenere il cibo:

  • Tieni il tuo bambino in una posizione abbastanza eretta quando lo allatti. Nutrirlo mentre è piegato (seduto sul seggiolino dell’auto, per esempio) non dà al latte artificiale o al latte materno un percorso diretto verso il suo pancino.
  • Mantieni la calma nelle poppate. Riduci al minimo il rumore e le altre distrazioni, e cerca di non lasciare che il tuo bambino abbia troppa fame prima di iniziare a nutrirlo. Se è distratto o frenetico, è più probabile che ingoi aria insieme al latte materno o alla formula.
  • Controlla il capezzolo del biberon. Se il tuo bambino beve il latte artificiale o il latte materno pompato da un biberon, assicurati che il foro del capezzolo non sia troppo piccolo, il che lo frustrerebbe e gli farebbe ingoiare aria. D’altra parte, se il foro è troppo grande, avrà dei conati di vomito perché il liquido gli arriverà troppo velocemente. In questo caso è importante scegliere il giusto biberon per il tuo piccolo.
  • Fai fare spesso il ruttino al tuo bambino. Se fa una pausa naturale durante una poppata, approfittane per fargli fare il ruttino prima di dargli altro cibo. In questo modo, se c’è dell’aria, verrà fuori prima che gli venga messo sopra ancora più cibo. Se non ottieni un ruttino entro pochi minuti, non preoccuparti. Probabilmente non ha bisogno di farlo in quel momento. Faglielo fare anche dopo ogni poppata.
  • Mantieni la pressione sul suo pancino. Assicurati che i vestiti e il pannolino del tuo bambino non siano troppo stretti, e non mettere il suo pancino sulla tua spalla quando gli fai fare il ruttino. Cerca di evitare i viaggi in auto subito dopo le poppate, perché anche reclinare il seggiolino può mettere sotto pressione lo stomaco del tuo bambino.
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Igiene orale nel neonato: consigli per la pulizia

Come cambiare il pannolino al neonato: semplice guida

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contents.media