Preziosi consigli per il primo bagnetto del bambino

Ecco quando iniziare e come procedere in sicurezza.

Il primo bagnetto del bambino è un momento molto particolare e delicato. In realtà bisogna aspettare a fargli un vero e proprio bagnetto fino a quando non cade il cordone ombelicale, ma prima di allora si possono fare le spugnature. Perché? Il cordone ombelicale deve rimanere asciutto per poter cadere (cosa che dovrebbe avvenire entro 14 giorni dalla nascita).

Se il cordone ombelicale si bagna e rimane umido, vi rimarrà.

Una volta che il cordone si è asciugato e staccato, si può immergere il corpicino del bambino nell’acqua e fargli un vero bagno. Ricordate che prendersi cura del moncone è molto importante.

Preziosi consigli per il primo bagnetto del bambino

Vaschetta per il bagnetto

Per prima cosa è necessario l’essenziale, e uno di questi è un buon posto dove fare il bagno al bambino.

Lo farete nel lavandino? Nella vasca? Avete una vasca da bagno per bambini? Dovete avere un posto sicuro e confortevole dove il bambino possa sedersi e godersi l’acqua mentre gli fate il bagnetto. Consiglio di fare il primo bagnetto nel lavandino, in modo che il bambino sia all’altezza del banco.

Temperatura dell’acqua

Successivamente, dovrete assicurarvi che l’acqua sia alla giusta temperatura. Non troppo calda, ma nemmeno fredda.

Questo è il momento in cui la maggior parte dei genitori che si affacciano per la prima volta al mondo si agita. Non si vuole bruciare il bambino (ovviamente), ma non si vuole nemmeno che sia fredda e che si ammali.

Quando siete pronti per iniziare, mettete l’acqua ad una temperatura tale da renderla un bel bagno caldo. Per verificare la temperatura dell’acqua, usate l’interno dell’avambraccio per sentire l’acqua.

Le nostre mani sono desensibilizzate, quindi ciò che pensiamo sia caldo con le mani potrebbe essere più caldo di quanto pensiamo!

come fare primo bagnetto del bambino

Tenere tutto vicino

La regola numero uno quando si fa il bagnetto al bambino è di non lasciarlo mai da solo. Dovete sempre essere al suo fianco se si trova in acqua o vicino ad essa. È importante tenere vicino a voi e al bambino tutto ciò di cui avete bisogno durante e dopo il bagnetto. Questo è un altro motivo per cui mi piace il lavandino per il primo bagnetto del bambino, perché tutto è a portata di mano.

Panno caldo per il lavaggio

Quando si fa la doccia o il bagno, la parte peggiore è quando si deve uscire e prendere l’asciugamano, giusto? Fa così freddo! Vogliamo stare al caldo e asciugarci. Non deve sorprendere che anche i bambini la pensino allo stesso modo. Un trucco che ho sempre usato per tenere il bambino al caldo durante il bagno è quello di tenere un panno caldo e bagnato sull’addome del bambino. Questo li aiuta a stare comodi mentre pulite e lavate ogni parte del loro corpo. Di tanto in tanto, versate un po’ di acqua calda sul panno per continuare a tenerlo al caldo. I bambini lo adorano!

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Neomamme: come trovare il tempo per fare esercizio fisico

Come ridurre il grasso addominale dopo il parto

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contentsads.com