Notizie.it logo

Malesia, adolescente sodomizzata dal fratello per anni

violenze

Stuprava la sorella minore da anni. Arrestato in Malesia un ragazzo di 26 anni.

Un ragazzo di ventisei anni è stato arrestato in Malesia con l’accusa di aver violentato per anni la sorella minore. Il fatto è venuto alla luce dopo che la ragazza ha deciso di denunciarlo alla polizia locale.

Stuprata e sodomizzata per anni

Per due lunghissimi anni una ragazzina di Tapah, in Malesia, è stata violentata e sodomizzata dal fratello maggiore di ventisei anni. Le violenza si sarebbero consumate nella loro casa in affitto a Kampung Rahmat. Arrivata al limite della sopportazione la ragazza ha finalmente deciso di ribellarsi e dopo l’ultimo episodio di violenza è scappata di casa nella notte. La diciassettenne orfana non sapendo a chi rivolgersi si è recata a casa dei parenti più vicini, a Slim River ed ha in seguito lasciato una deposizione presso il distretto di polizia locale. Il sovrintendente della polizia OCPD di Tapah, Wan Azharuddin Wan Ismail ha dichiarato che la denuncia della ragazza è stata registrata verso le 12.45 di notte.

Il sovrintendente Wan Azharuddin ha dichiarato alla stampa che il fratello, che faceva di lavoro il camionista, controllava da anni la vita della ragazzina e le aveva addirittura impedito di frequentare la scuola senza alcun motivo. Ha inoltre aggiunto che: ‘‘Il ventiseienne, che era il più grande dei quattro fratelli, stuprava la ragazza dal 2017. Aveva però cominciato a molestarla già dal 2014. Gli episodi di violenza si consumavano nella casa dei ragazzi quando gli altri fratelli si trovavano a scuola. La ragazza non aveva mai avuto il coraggio di denunciarlo prima perchè il fratello maggiore la minacciava costantemente di morte o le vietava il cibo”. Il sovrintendente Wan Azharuddin ha poi dichiarato che la ragazza è stata portata all’ospedale di Slim River per dei controlli prima di essere trasportata al Teluk Intan Hospital per ulteriori accertamenti. Il poliziotto ha poi aggiunto:”Abbiamo arrestato il fratello maggiore e tramite la magistratura di Tapah abbiamo ottenuto un ordine restrittivo”.

pauraa

© Riproduzione riservata
Leggi anche