Come insegnare ai bambini a contare i soldi

Insegnare ai bimbi a maneggiare il denaro è importantissimo, per far sì che essi siano in grado di fare dei piccoli acquisti quando sono più grandicelli in modo autonomo e senza sbagliare. Di seguito vi illustriamo un modo semplice per insegnare ai bambini a contare i soldi.

Il primo passo è mostrare loro le monete più piccole, ovvero quelle da 1 centesimo, da 2, da 5 e da 10 centesimi: procuratevi un gruppetto di queste monetine e con esse iniziate a far elaborare i primi calcoli su di un tavolo, ad esempio 3 monete da un centesimo l’una, fanno 3 centesimi, poi mettete vicino una moneta da 2 centesimi a due da 1 centesimo, per raggiungere i 4 centesimi, poi accoppiate 5 centesimi a 2 centesimi per fare 7 centesimi, dopo 10 centesimi a 5 per raggiungere i 15 centesimi e proseguite con molte combinazioni, fino a che i piccoli abbiano preso dimestichezza con esse.

A questo punto introducete negli esercizi di calcolo altre due monete un po’ più grandi, ovvero quella da 20 centesimi e quella da 50 e continuate con gli accostamenti, per farli allenare a contare.

Una volta che i bambini sono bravi a contare le monete di valore più basso, si può mostrare loro le monete più grandi, da 1 euro e da 2 euro. Dapprima mettere un euro vicino ad un centesimo per formare un euro e un centesimo, poi formate un euro e 2 centesimi, di seguito un euro e 5 centesimi, poi un euro e 10 centesimi, un euro e 20 centesimi, un euro e 50 centesimi e così via per tanti possibili accostamenti.

Il passo successivo è accoppiare i 2 euro alle altre monete. Seguendo questo metodo, per i bambini contare i soldi diverrà un giochetto divertente. Quando sono diventati esperti con tutte le monete, è arrivato il momento di introdurre le banconote, dalla più piccola, cioè quella da 5 euro, procedendo gradualmente alle più grandi, da 10, da 20 e poi da 50 euro, sempre creando delle combinazioni: partite accostando le 5 euro alle monete più piccole per formare, ad esempio, 5 euro e 10 centesimi, poi 5 euro e 50 centesimi, dopo 5 euro a 1 euro per formare 6 euro, divertendovi a variare la cifra con i centesimi.

In tal maniera sarà automatico contare anche le banconote più grandi.

Infine se volete insegnare a fare i calcoli per dare il resto, un metodo molto simpatico è simulare la vendita in un bancarella: fate finta che il vostro bimbo sia il venditore e voi siete il cliente, per fargli capire come calcolare il resto vi basterà suggerire di contare quanti soldi sono necessari per arrivare alla cifra della banconota che il cliente ha dato al venditore: se, ad esempio, fate finta di aver comprato un oggetto che costa 2 euro e date al bimbo una banconota da 5 euro, ditegli che deve contare i soldi che, da 2 euro, mancano per arrivare a 5 euro. Continuate con questo esercizio e, in un batter d’occhio, sarà in grado di calcolare velocemente il resto da solo.

Scritto da Antonietta Zazzara
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come vestire i neonati a marzo

Disegni sulla Creazione da colorare

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.