Il parto indotto

RBP9002163_0

Se sono passate le 42 settimane e ancora non siete entrate in travaglio, è probabile che il vostro medico indurrà il parto. E mentre sarete elettrizzate di dare alla luce il vostro bambino (finalmente!), dovete sapere che l’induzione potrà causare forti dolori durante il parto. “Il parto indotto solitamente è più doloroso rispetto a quello naturale”, afferma il dott. John Gianopoulos, professore e direttore del Department of Obstetrics and Gynecology alla Loyola University Health System a Maywood, Illinois. “Fa iniziare le contrazioni prima, mentre il travaglio naturale può durare un periodo di giorni e la cervice è morbida e aperta quando inizia il parto.” Le contrazioni indotte, inoltre, sono più vicine l’una all’altra e hanno una maggiore frequenza; nel parto naturale possono variare in lunghezza o forza, permettendo alla futura mamma di riposare tra una e l’altra.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • ginger-sickness-125104224-resizedZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...
Foppapedretti Passeggino Hurra'
99 €
129 € -23 %
Compra ora
Avent Linea Igiene Accessori Neonato Sterilizzatore a Vapore ...
28.07 €
35.99 € -22 %
Compra ora
Foppapedretti Seggiolino Auto Go! Evolution
65 €
74 € -12 %
Compra ora
Innofit Linea Termica Puppy Tigrotto Scaldabile in Forno ...
22.41 €
24.9 € -10 %
Compra ora