Come realizzare dei giochi fai da te per bambini

Dai comuni oggetti di uso quotidiano ai materiali riciclabili come il cartone, sono tantissime le cose che possono trasformarsi in bellissimi giochi fai da te per bambini: ma come si realizzano?

Spesso si ignorano le infinite possibilità che ci offrono gli oggetti che abbiamo in casa, sia che si tratti di cose che vogliamo buttare (come i rifiuti) oppure di utensili di tutti i giorni. Creare dei giochi fai da te per bambini non è assolutamente complicato come può sembrare.

È sufficiente infatti utilizzare oggetti riciclabili e saperli reimmaginare sotto altre forme e utilizzi. A quali esempi ci si può ispirare?

Giochi fai da te per bambini

Costruire dei giochi può essere un’attività incredibilmente stimolante per i bambini, a prescindere dalla loro età; questa operazione, infatti, accresce la loro manualità ed è una fonte di intrattenimento anche durante il processo stesso di costruzione del gioco. Si possono usare ingredienti davvero semplici come stoffa, tessuti vari, perline, oggetti riciclabili, acqua e farina.

Costruire un gioco impartisce anche una lezione sull’importanza del riciclo: i rifiuti possono sempre diventare qualcosa di utile se visto con lo spirito giusto.

Trasformare gli oggetti riciclabili in giochi

Spesso ci disfiamo del cartone accumulato in casa il prima possibile in modo da non occupare spazio inutilmente, ma quello che non si sa è che ci sono tantissime idee gioco in merito a questo materiale. Una scatola di cartone, infatti, si presta benissimo a diventare una bellissima casa per le bambole da costruire tutti insieme.

Quando si avvicina il periodo natalizio, invece, si può pensare di creare un piccolo presepe ecologico proprio a partire dal cartone che si ha in casa.

Anche la plastica è un materiale davvero versatile: una bottiglia di plastica può facilmente diventare un vaso colorato, oppure una macchinina usando i tappi come ruote. Per i più piccoli, la bottiglia può anche trasformarsi in una sorta di sonaglio musicale, basta riempirla con un po’ di sabbia! Ma non è l’unico, ci sono infatti tanti strumenti musicali che si possono creare a partire da oggetti del tutto comuni o riciclabili.

In ultimo, anche i giochi in legno sono del tutto fattibili: non c’è neanche bisogno di recarsi in falegnameria, basta infatti utilizzare gli stecchini dei ghiaccioli e dei gelati per dare libero sfogo alla creatività creando piccole casette o torri con la colla vinilica.

I giochi del metodo Montessori

Il metodo Montessori ha rivoluzionato il mondo della pedagogia infantile creando delle strategie per insegnare ai bambini facendoli divertire e senza affidarsi alle classiche lezioni strutturate sempre in modo uguale. Per stimolare l’attività cerebrale e creativa dei piccoli, infatti, sono state concepite varie attività di gioco che coinvolgono oggetti facilmente reperibili. Di seguito sono descritte le due attività di gioco Montessori più conosciute:

  • la tavola delle attività (Busy Board): prevede l’utilizzo di un pannello di compensato dotato di staffe: questa tavola va poi appesa al muro e le staffe servono vari oggetti che siano di interesse per il bambino. Gli oggetti ovviamente variano in base all’età del bambino stesso. Si tratta del gioco Montessori più gettonato ed è possibile trovare tantissimi tutorial online;
  • bottiglie sensoriali: questo gioco aiuta a stimolare i cinque sensi fin da piccoli. Le bottiglie possono essere tranquillamente di plastica, in modo da riutilizzarle invece che buttarle. L’idea è quella di riempirle in modo da stimolare l’udito (riempiendole di legumi secchi, pietrine o qualunque cosa possa causare dei suoni se scossa nella bottiglia) oppure la vista (mettendovi acqua, foglie, oggetti colorati);
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Metodo Babydust: cos’è e come funziona

Orticaria nei bambini: come si manifesta, quali sono le cause e cosa fare

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.