Notizie.it logo

Giochi per far trascorrere il tempo ai bambini in viaggio

Giochi da fare in viaggio con i propri bambini

Vediamo alcuni giochi da farecon i vostri bambini per fare in modo che un viaggio lungo possa trascorrere in modo sereno senza alcun genere di difficoltà.

Trovare dei giochi da fare in viaggio con i bambini può essere altamente complesso. Specialmente se siamo in treno o aereo, e non si sa come intrattenere il bambino per evitare di disturbare gli altri passeggeri. Vediamo qualche consiglio pratico utile per fare in modo che un viaggio lungo possa trascorrere in modo sereno senza alcun genere di difficoltà.

Idee di giochi per bambini in viaggio

In viaggio si possono effettuare tanti giochi per intrattenere i bambini in modo tale da non farli annoiare, rischiando così di dar fastidio agli altri passeggeri. Basta un pò di fantasia, perchè i bambini sono in grado di divertisri con poco. Che sia in aereo, treno, nave o in macchina, sappiamo che spesso i bambini odiano viaggiare se non hanno nulla da fare o non vogliono dormire. Ecco tanti giochi e spunti per farli divertire con poco.

Ammirare il paesaggio dal finestrino

Uno dei primi giochi che può essere svolto con i bambini mentre si è in treno consiste nel fargli ammirare il paesaggio che lo circonda. Spesso i lunghi viaggi possono essere abbastanza stressanti se non affrontati nel migliore dei modi. Per questo far ammirare al proprio piccino il mondo che lo circonda rappresenta probabilmente la migliore delle decisioni da adottare. Suscitare in lui quel tipo di stupore che si prova quando si vedono cose nuove, probabilmente mai viste, riuscirà a divertire il bambino.
Fargli ammirare gli animali che pascolano, le montagne, le nuvole, come cambia il tempo: è un piacere totalmente gratuito. Si tratta di un gioco che stimola la sua curiosità e la voglia di scoprire cosa si cela nel mondo.

Il gioco delle canzoni

Scrivete in ogni foglietto un titolo di una delle canzoni preferite dei vostri bambini: mettete i foglietti in un sacchetto e poi fatene prendere uno a caso dai vostri bambini.

Se sapra’ cantare bene tutta la canzone potete dare anche un piccolo premio o qualche soldo che potra’ spendere come vuole.

Inventare una storia

Per i piccoli per cui narrare una storia è troppo difficile questo gioco è tutto o quasi in mano al genitore. Si può iniziare chiedendo al piccolo di scegliere uno o due personaggi. Poi il genitore inizia a raccontare la storia, bloccando spesso il racconto ponendo delle domande, tipo “e così mentre camminavano nel bosco, arriva un….” e il bimbo deve suggerire un altro personaggio o situazione. Con l’età aumenta il contributo che il bambino riesce a dare al racconto, aggiungendo parti più complesse. Il divertimento è assicurato. E è garantito che la storia sarà per lo meno incredibile.

Non dire quelle parole

Prima di iniziare il viaggio, si scelgono 5 o 6 parole che è vietato pronunciare. Nessuno potrà dirle durante tutta la durata del viaggio! Quindi divertitevi a cercare di far dire agli altri le parole incriminate, stando attenti a non pronunciarle mai.

Ogni giocatore che dice una delle parole scelte, guadagna un punto. Alla fine del gioco vince chi ha meno punti!

Il gioco dei colori

Per iniziare a giocare, si sceglie un colore. Poi i giocatori a turno devono dire un oggetto di quel colore. Per esempio, se si decide per il colore rosso, i giocatori potranno dire a turno: “una mela”, poi “la macchina davanti”, o “la felpa della mamma” e così via. Quando ad un giocatore non viene più in mente nessun oggetto di un dato colore, viene eliminato dal gioco. A questo punto si sceglie un secondo colore e si ricomincia ad elencare tutti gli oggetti che uno si ricorda di quel colore. E così via finché non resterà un solo giocatore che sarà il vincitore!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.