Notizie.it logo

Dieci anni ed è già campione di minimoto

Minimoto: piccoli campioni

Nel Campionato Italiano di velocità (CIV), classe junior B di minimoto, il piccolo Matteo Patacca di 10 anni si è aggiudicato il primo posto assoluto.

Matteo ha vinto 5 gare su 5 e con una gara di anticipo (quella di Pomposa) ha vinto il titolo italiano.

Dieci anni, una Phantom (la numero 88 per lui), talento, grinta, caparbietà e la passione per i motori nel sangue… sì, perché non basta essere bravi per diventare dei piccoli campioni, è necessario provare verso uno sport una vera passione e per Matteo questa passione è di casa: il papà Alessandro infatti, ha curato e messo a punto la minimoto guidata da Matteo nel Campionato e il fratello, Andrea, gareggia nel Campionato Open A con la sua Phantom 101.

Insomma, una grande piccola carriera sportiva quella iniziata da Matteo, tante le gare che ancora affronterà, ma di sicuro non gli mancheranno supporto e allenamento.

Matteo sta gareggiando anche per il Trofeo Simoncelli di cui disputerà l’ultima gara il prossimo 5 ottobre a Forlinpopoli. La festa, invece, per la vittoria già conquistata nel Campionato Italiano di minimoto sarà a Ortona il 21 settembre prossimo, quando scenderà in pista per l’ultima gara in programma.

Come lui sono molti i bambini che, a partire dagli otto anni di età, gareggiano in sella alle piccole moto da corsa e sfidano la velocità in appositi circuiti mettendo tutte le loro forze per ottenere risultati e raggiungere titoli importanti come i grandi campioni. Per questi piccoli lo sport non è solo un piacere da seguire in TV o dal vivo, ma una passione da vivere che comporta loro impegno, energie, sforzi continui, ma quando arrivano i primi risultati (come è avvenuto al piccolo Matteo) la vittoria ripaga di tutto.

Chissà se crescendo la sua strada verso il motociclismo “dei grandi” continuerà oppure si apriranno porte nuove e inaspettate?

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche